Disponibile in tutti i Paesi del mondo (Italia inclusa), Netflix cresce a ritmi vertiginosi (anche se i risultati economici non sono sempre in linea con le attese) e detiene lo scettro di servizio di streaming multimediale e TV on demand più diffuso al mondo.

La novità dell’ultima ora è pensata in ottica sicurezza e permette agli utenti abbonati di visualizzare tutti i dispositivi collegati al proprio account e decidere se disconnettere o meno da remoto ciascuno di essi.

All'interno della sezione account da visualizzazione web, ora è disponibile la funzione inedita Gestisci accessi e dispositivi. La nuova pagina arriverà anche su iOS e Android, offrendo così una gestione ottimale anche in mobilità.

Il titolare dell'account può decidere quali dispositivi disconnettere

Per rimuovere dispositivi da un account, gli abbonati Netflix possono ora accedere alle Impostazioni account e trovare l'opzione Gestisci accesso e dispositivi che mostra per ogni dispositivo alcune informazioni aggiuntive. Il tipo di hardware, il profilo utilizzato più di recente per guardare qualcosa, data e orario d'accesso, e la posizione approssimativa basata sull'indirizzo IP.

In futuro, i proprietari degli account riceveranno nuove notifiche di accesso tramite e-mail. Essere in grado di gestire chi accede a un account Netflix sarà particolarmente utile per coloro che sono abbonati ai piani più economici di Netflix, vale a dire Basic Basic with ads (lanciato recentemente), che consentono solo un dispositivo supportato alla volta. Inoltre, dopo aver disconnesso un dispositivo sconosciuto, Netflix consiglia di cambiare la password per una maggiore sicurezza, ma non è necessario. 

Le novità Netflix per limitare la condivisione degli account 

La società sta implementando diverse novità nelle ultime settimane, a partire dal “discutibile” piano base con pubblicità arrivato a inizio novembre. Visto l'imminente giro di vite sulla condivisione delle password, Netflix ha poi iniziato a implementare una nuova opzione che consente di trasferire un profilo con tutti i dati e le preferenze su un altro account. 

La funzione Trasferimento del profilo incoraggia chi condivide l'account di un altro abbonato ad aprirne uno proprio mantenendo intatti consigli personalizzati, cronologia delle visualizzazioni e watchlist.

Questa si rivelerà particolarmente importante in futuro, poiché il servizio streaming inizierà ad addebitare costi aggiuntivi agli utenti che accedono al servizio, al di fuori dei componenti della famiglia che vivono nelle vicinanze del titolare dell'account.

La funzione Gestisci accesso e dispositivi è strettamente connessa a questa mossa e si rivelerà non solo utile per individuare eventuali accessi truffaldini all’account, ma anche per liberarsi da quelli che potrebbero potenzialmente causare ulteriori addebiti, quando nel 2023 ci sarà la massima attenzione su chi si connette e da dove.

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb