Non solo PlayStation 4 e Xbox One. Né, tanto meno, limitarsi a Ouya o Nvidia Shield. Il mondo delle console è molto più vasto e vario di quanto ci si possa immaginare. Certo, Sony e Microsoft rubano gran parte della scena – e del mercato – grazie alle loro corazzate, ma tutto attorno si sta sviluppando un florido movimento di console Android pronte a ritagliarsi il loro spazio.

Oltre alle già citate Ouya e Shield, ormai da un anno a questa parte sulla cresta dell'onda, sul mercato italiano è da poco sbarcata MOJO, piccolissima console Android ideata e realizzata dagli statunitensi di Mad Catz.

Cosa è MOJO

Grande poco più del palmo di una mano, MOJO (il cui nome completo è Mad Catz MOJO micro-console per Android) è un dispositivo multimediale dalle grandi potenzialità. Svelata in anteprima all'E3 dello scorso anno, la console di Mad Catz permette di giocare con tutti i titoli più noti del Play Store e non solo. Riproduce video e filmati di ogni genere in alta definizione (1080p) con audio in dolby sorround; permette di navigare nel web, di controllare la posta elettronica, di accedere ai profili dei social network e tutto quanto è possibile fare con uno smartphone del robottino verde.

 

 

“MOJO – afferma Darren Richardson, CEO e Presidente di Mad Catz – è progettata per attirare le attenzioni dei fan Android. È l'esempio perfetto di cosa possa essere fatto con questa piattaforma operativa, capace di trasformare un televisore LCD o LED in uno Smart TV e di portare nel salotto di casa l'esperienza coinvolgente dei videogame per smartphone”.

Le specifiche tecniche

MOJO è un piccolo concentrato di tecnologia. Nei pochi centimetri cubici del suo case nasconde un armamentario hardware davvero molto potente e in grado di far girare ogni tipo di gioco. La console Android conta su un SoC Nvidia Tegra 4 da 1.8 Ghz, 2 gigabyte di RAM, memoria flash da 16 gigabyte espandibile a 128 gigabyte con scheda microSD. MOJO è molto dotata anche sotto il punto di vista della connettività: oltre al Bluetooth 4.0 e al Wi-Fi a/b/g/n, è dotata di una porta USB 2.0, una porta USB 3.0, l'uscita HDMI, jack audio da 3,5 millimetri e porta Ethernet da 100 megabit.

 

La parte posteriore della console Android

 

Sul versante software la console di Mad Catz ha poco da invidiare alle altre console dello stesso genere. MOJO è equipaggiata con Android 4.2.2 stock (ovvero senza modifiche né personalizzazioni) e dà libero accesso al Play Store (oltre che alla piattaforma di app di Nvidia TegraZone) e a tutte le applicazioni e i giochi presenti.

CTRLR

Il gamepad è un po' il fiore all'occhiello della console. CTRLR (si legge controller) non solo permette di giocare e controllare MOJO, ma all'occorrenza si trasforma in una mini-console portatile, così da non dover mai smettere di giocare.

 

Il joypad di Mojo

 

Grazie al Travel Clip – un piccolo accessorio che si attacca alla parte retrostante del joypad – si potrà collegare lo smartphone o il tablet Android direttamente a CTRLR. Il dispositivo mobile diventerà così uno schermo portatile – oltre a svolgere le funzioni di console – mentre il joypad potrà essere utilizzato per giocare con i videogame preferiti.

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb