login LOGIN
CHIUDI chiudi
Il mio profilo
ACCEDI CON MYFASTWEB

mostra
Non sei registrato? Crea un account
Hai dimenticato la password?
Inserisci l'indirizzo email di registrazione per reimpostare la password.
Segui le istruzioni che ti abbiamo inviato per posta elettronica.
Torna alla form di Login
Non sei registrato? Crea un account

Microsoft Visual Studio 2015, ora anche per Mac e Linux

Ambiente di sviluppo integrato supporta i linguaggi informatici più importanti per lo sviluppo di applicazioni multipiattaforme

Microsoft Visual Studio

Il futuro delle applicazioni sarà basato interamente sull'integrazione tra i diversi dispostivi, mobile e fissi. I programmatori dovranno cambiare l'approccio allo sviluppo delle app: il layout dovrà adattarsi alla perfezione sia sul tablet sia su computer o smart Tv.

Microsoft Visual Studio è tra i programmi più utilizzati per sviluppare applicazioni (code editor) e nelle ultime due versioni permette di creare applicazioni per Windows 8.1 (computer, tablet o smartphone) scrivendo il codice una sola volta. Per l'ultima release del sistema operativo, Windows 10, il lavoro è stato semplificato ancora di più, dovendo progettare una sola app, che si integrerà alla perfezione con tutti i dispostivi.

 

 

Nel 2015, per la prima volta, Microsoft ha lanciato anche una versione più "leggera" del programma (Visual Studio Code), installabile gratuitamente sui dispositivi Mac e Linux, che aiuta l'utente nei processi di debugging e di creazione delle applicazioni.

A cosa serve

Microsoft Visual Studio (in tutte le sue versioni, gratuite e non) è un editor di codici per lo sviluppo di applicazioni per tablet, smartphone e computer, oltre a siti e servizi web. La caratteristica principale del programma è la quantità di linguaggi informatici che riesce a supportare: C#, Visual Basic, F#, C ++, Python, Node.js e Html/Java, solo per citarne alcuni.

Per facilitare la vita dei programmatori, in Visual Studio 2015 è stato ottimizzato l'ambiente di sviluppo integrato (IDE), il software che li aiuta nella fase di sviluppo delle applicazioni, segnalando errori di sintassi durante la scrittura del codice. Migliorato anche il software per il processo di debugging, di fondamentale importanza per la messa a punto dell'applicazione prima del rilascio ufficiale.

 

 

Sono tre le versioni disponibili di Microsoft Visual Studio: la prima gratuita dedicata agli enti no-profit e completa di tutte le funzionalità principali, mentre le altre due a pagamento sono rivolte alle aziende con la disponibilità di usufruire di un servizio cloud per migliorare la comunicazione tra le varie parti dello staff di sviluppo.

Scoprire i bug dell'applicazione

Il debugging è tra le azioni più delicate da compiere mentre si sta creando un'applicazione: commettere un errore (bug) durante la scrittura del codice è molto semplice, e correggerlo può portare dei cambiamenti all'intera architettura dell'app.

 

 

Il software di debugging supporta tutti i tipi di linguaggi di Microsoft Visual Studio da C ++ a Visual Basic. Se l'applicazione usa più linguaggi, si può eseguire il debug Interop che assicura la massima affidabilità d'analisi. Tramite gli strumenti di diagnostica messi a disposizione dal software, è possibile controllare le prestazioni future dell'applicazione e capire dove migliorare.

Visual Studio Online e Visual Studio Code

Visual Studio Online e Visual Studio Code sono due servizi aggiuntivi offerti dal programma sviluppato da Microsoft.

 

 

Visual Studio Online offre agli utente un set di strumenti per lavorare insieme basati sul cloud: la lontananza fisica non è più un problema. In questo modo lo staff di sviluppo ha a disposizione  un ambiente dove confrontarsi continuamente senza perder di vista l'obiettivo finale. Il software per il debugging è integrato nel servizio, ogni errore commesso sarà individuato e corretto immediatamente, rendendo più veloce e fluido i l lavoro di programmazione.

 

 

Visual Studio Code è progettato per gli utenti che utilizzano più dispositivi, con sistemi operativi differenti, durante le fasi del proprio lavoro. Infatti, Visual Studio Code, è la prima versione supportata anche dai sistemi Mac e Linux e permette di continuare lo sviluppo dell'applicazione da più computer, grazie al supporto ad oltre trenta linguaggi informatici diversi.

A cura di Cultur-e
Prompt engineering
Immagine principale del blocco
Prompt engineering
Fda gratis svg
Come interrogare le intelligenze artificiali
Iscriviti al corso gratuito

Iscriviti
all'area personale

Per ricevere Newsletter, scaricare eBook, creare playlist vocali e accedere ai corsi della Fastweb Digital Academy a te dedicati. Leggi l'informativa