Secondo IDC, gigante statunitense delle ricerche di mercato, gli e-reader venduti a livello globale nel 2012 hanno sfiorato i 20 milioni di pezzi. Numeri in leggero calo rispetto al 2011, ma che confermano che e-reader ed e-book sono ormai un fenomeno di portata globale. Di conseguenza, anche il mercato dei libri elettronici è in continua crescita, con numero di titoli in aumento e volume d'affari che supera, nei soli Stati Uniti, il miliardo di dollari.

Ciò ha dato anche un grande impulso allo sviluppo delle biblioteche digitali, spazi virtuali dove gli utenti iscritti possono prendere a prestito e-book, guardare film in streaming e ascoltare musica. Il tutto in maniera gratuita e nella piena legalità. E in Italia, biblioteca digitale fa rima con MediaLibraryOnLine (MLOL)


 

 

Cos'è MediaLibraryOnLine

La biblioteca digitale quotidiana. Il motto di MediaLibraryOnLine spiega a dovere qual è lo scopo con cui è nata questa piattaforma web. MLOL è un network di biblioteche digitali, aperto a biblioteche pubbliche, scolastiche, universitarie, biblioteche degli enti locali e altre tipologie di biblioteche. Grazie alla piattaforma, gli utenti iscritti potranno prendere in prestito e-book, ascoltare musica e vedere film in streaming, leggere giornali e periodici (anche stranieri), scaricare audiolibri e accedere a contenuti per l'e-learning.

 


 

Ad oggi MediaLibraryOnLine è presente in 14 regioni italiane e 3 Paesi stranieri, per un totale di 3.000 biblioteche aderenti. Il catalogo ampio e variegato di MLOL – oltre 13.000 e-book di oltre 230 editori italiani, database di oltre mezzo milione di tracce musicali, corsi scolastici e universitari, diverse migliaia di film – è compatibile con ogni piattaforma e dispositivo, così da garantire a tutti la massima libertà. Non importa, infatti, che ci si trovi in biblioteca, in casa o a lavoro; che si utilizzi un e-reader, un laptop o un tablet: sarà comunque possibile usufruire dei servizi MLOL attraverso il proprio account.

Come funziona MediaLibraryOnLine

Per poter iniziare a prendere in prestito e-book o guardare film in streaming, ci sarà bisogno di iscriversi a MLOL e ottenere nome utente e passoword. Bisognerà quindi recarsi presso una delle biblioteche aderenti e chiedere di essere iscritti alla piattaforma della biblioteca digitale. Una volta ottenute le credenziali per l'accesso, sarà possibile usufruire dei servizi offerti da MediaLibraryOnLine.

 

 

Gli enti pubblici o le biblioteche che volessero aderire alla piattaforma, invece, possono richiedere informazioni direttamente sul sito web. Come si legge nelle pagine di MLOL, ogni ente può acquistare una collezione personalizzata, che risponda alle esigenze del proprio territorio e della propria utenza. Anche per questo ogni biblioteca aderente alla piattaforma digitale verrà dotata di un proprio sito web, che gli utenti utilizzeranno per accedere a MediaLibraryOnLine e trovare le risorse che la loro biblioteca ha effettivamente acquistato.

 

5 agosto 2013

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb