login LOGIN
CHIUDI chiudi
Il mio profilo

mostra
Hai dimenticato la password?
Inserisci l'indirizzo email di registrazione per reimpostare la password.
Segui le istruzioni che ti abbiamo inviato per posta elettronica.

Matrimoni gay e adozioni, il web per la Giornata internazionale contro l'omofobia

La Giornata internazionale contro l'omofobia viene celebrata ogni anno il 17 maggio per sensibilizzare l'opinione pubblica sui temi dei diritti civili di gay, lesbiche, bisessuali e transessuali (LGBT). Ecco le campagne online

No all'omofobia

 


Come ogni 17 maggio, anche quest’anno torna l’appuntamento con la Giornata internazionale contro l’omofobia, la bifobia e la transfobia (International Day Aganinst Homophobia, abbreviato in IDAHO), iniziativa promossa dall’Unione Europea per sensibilizzare la comunità mondiale sui temi dei diritti civili, matrimonio gay in testa.

La prima giornata venne organizzata il 17 maggio del 2007, esattamente 15 anni dopo la decisione dell’Organizzazione Mondiale della Sanità di eliminare l’omosessualità dalla lista delle malattie mentali. La scelta dell’Unione arrivò a seguito di alcune dichiarazioni delle autorità polacche contro l’omosessualità e si concretizzò in una risoluzione comunitaria approvata il 26 aprile 2007.

 

 

Anche in Italia, come nel resto del globo, le comunità LGTB celebrano questa giornata organizzando eventi e convegni per sensibilizzare l’opinione pubblica. Parma è la città italiana dove la manifestazione avrà il programma più ricco. La giunta ha organizzato un’intera settimana di appuntamenti, con convegni sul riconoscimento dei diritti civili e sul matrimonio di coppie dello stesso sesso. Il culmine è previsto per oggi con una seduta congiunta del consiglio comunale e del consiglio provinciale per discutere dell’adesione alla carta d’intenti della RE.A.DY – Rete nazionale delle Pubbliche Amministrazioni anti discriminazioni e trattare il tema del contrasto dell’omofobia. Ma le associazioni per i diritti civili del capoluogo di provincia emiliano e le amministrazioni pubbliche della zona hanno una radicata presenza anche sui social network. La pagina Giornata mondiale contro l’omofobia e la transfobia Parma raccoglie informazioni e strumenti per tutti gli internauti interessati a conoscere qualcosa di più sull’evento, sia a livello locale che nazionale e internazionale.

Quest’anno il tema dell’IDAHO è la lotta contro il “germe” dell’omofobia sul web. La Rete, infatti, viene spesso utilizzata per veicolare messaggi omofobici e per perpetrare veri e propri atti di bullismo (anche se digitale) nei confronti di utenti dichiaratamente omosessuali. Sul sito Homophobia Day si può trovare un form per segnalare eventuali abusi o atti di bullismo subiti, ma non solo. Ci sono indicazioni su come partecipare alla celebrazione, non solo attraverso la Rete ma anche organizzando iniziative a scuola o sul luogo di lavoro. Ci sono materiali da condividere online e sui social network, Facebook e Twitter in testa. Anche il sito web Day Aganinst Homophobia, portale ufficiale della celebrazione, offre preziosi consigli su come attivarsi online per fare sentire la propria voce contro l’omofobia. La prima cosa da fare è cambiare l’immagine del profilo dei propri account social: sul sito si consiglia di vestirsi in maniera colorata e sgargiante, magari riprendendo i colori dell’arcobaleno (la bandiera color arcobaleno è il simbolo del movimento e delle lotte LGTB). L’importante è che il colore rosa sia predominante su tutto. La realizzazione di un video contro l’omofobia e a favore del riconoscimento dei diritti civili alle coppie omosessuali è un’altra delle proposte che si trovano sul sito: dopo averlo realizzato, caricatelo su YouTube e condividete il link del sito sulle pagine Facebook e Twitter della IDAHO. Sempre su Facebook è possibile condividere foto con il partner mentre ci si bacia e le migliori verranno ricondivise dagli amministratori della pagina. Su Twitter, invece, la campagna di sensibilizzazione sarà contraddistinta dall’hashtag #may17IDAHO.

 

17 maggio 2013

 

A cura di Cultur-e
Sai che Fastweb Plus è anche su Instagram?
Instagram
Sai che Fastweb Plus è anche su Instagram?
Fda gratis svg
Seguici gratuito

Iscriviti
all'area personale

Per ricevere Newsletter, scaricare eBook, creare playlist vocali e accedere ai corsi della Fastweb Digital Academy a te dedicati.