Ha preso il posto di guide cartacee e suggerimenti di amici o cugini vari che conoscevano a menadito città e monumenti vari. Ha permesso di comunicare al meglio anche nel caso ci troviamo in un Paese straniero senza conoscerne la lingua. Soprattutto, ha impedito che frotte di turisti spaesati si perdessero per le strade e i vicoli di una qualunque città o borgo ai quattro angoli del globo. Per farla breve, gli smartphone sono diventati compagni di viaggio indispensabili e, soprattutto, utilissimi.

Tra i vari utilizzi del telefonino in vacanza ce n'è uno che passa spesso e volentieri inosservato, ma che può tornare molto utile se si è soliti viaggiare in gruppo con amici e familiari. Installando alcune applicazioni sul proprio dispositivo mobile, infatti, sarà possibile risolvere una volta per tutte l'annosa questione dei conti a fine vacanza. A chi non è mai capitato, infatti, di aver anticipato dei soldi (per prenotare i biglietti aereo o per l'albergo) per poi ritrovarsi, a fine soggiorno, con una montagna di scontrini nelle tasche e una calcolatrice in mano nel tentativo di capire chi doveva restituire soldi a chi.

Con lo smartphone tutto questo non sarà più necessario. Come detto, basterà tenere da parte gli scontri e ricordarsi chi ha saldato il conto: sarà poi l'app per dividere le spese a "decretare" chi è in debito e chi, invece, in credito. Il tutto senza stare a perdersi in addizioni, sottrazioni, moltiplicazioni e divisioni.

Splitwise

 

Splitwise

Tra le app per dividere spese, Splitwise è una delle più conosciute e utilizzate. Disponibile per piattaforma iOS, Android e anche per browser web, può essere utilizzata sia per le spese di viaggio sia per ogni altra tipologia di spesa di gruppo (dalle cene fuori ai regali di compleanno, alle spese comuni da dividere tra coinquilini). Grazie all'interfaccia utente estremamente intuitiva, utilizzare Splitwise per dividere le spese sarà semplice ed elementare: basterà creare un'attività, aggiungere i propri amici (o coinquilini) con il loro indirizzo di posta elettronica e iniziare ad aggiungere spese e costi sostenuti. Il conteggio totale sarà aggiornato automaticamente dall'app non appena sarà aggiunta una nuova voce di spesa: a fine vacanza – o fine mese – si potranno inviare dei promemoria via posta elettronica.

Settle Up

 

 

Disponibile per piattaforme iOS Android (e anche nella versione web app, utilizzabile direttamente via browser), Settle Up è utilissima per evitare discussioni su chi ha pagato troppo o chi deve ancora pagare quando si è in vacanza con gli amici. Una volta creato il viaggio, l'app provvederà a sincronizzare automaticamente le spese effettuate su tutti i dispositivi dei partecipanti, aggiornandoli in diretta su chi ha debiti (e nei confronti di chi) e chi ha crediti (e da chi deve ricevere i soldi).

Travefy

 

 

Travefy, come suggerisce il nome, è stata pensata e realizzata appositamente per dividere le spese del viaggio tra amici. Pur trattandosi di una web app, funziona alla perfezione da qualunque smartphone, Android o iOS che sia. Dalla piattaforma online, gli utenti potranno creare l'intero "piano-vacanze", con tanto di voli aerei (o biglietti del treno) acquistati, le stanze d'albergo (o case vacanza) prenotate e tutte le altre spese già sostenute. Completato il planning, si potranno aggiungere i propri compagni di viaggio (inserendo un loro indirizzo di posta elettronica) e "assegnare" a ognuno di loro le spese sostenute e chi, invece, dovrà restituire. Grazie agli strumenti di pagamento di Travefy, ognuno potrà saldare il dovuto e inviare direttamente il denaro ai propri amici, senza bisogno di contanti o di vedersi.

Splittr

 

Splittr

Disponibile solo su App Store, Splittr permette di dividere le spese tra amici in maniera semplice e veloce. Che si tratti di una vacanza, di una cena o delle spese condominiali tra coinquilini, poco importa: sarà sufficiente creare un'attività, aggiungere amici e conoscenti e iniziare a inserire le spese che si sosterranno o che sono state già sostenute. Navigando tra le varie schede di Splittr si potrà scoprire come si è speso i propri soldi (in percentuale sul totale)

KittySplit

Realizzato sotto forma di web app, Kittysplit non richiede l'installazione di alcuna app o software sul proprio dispositivo. Ciò consente di utilizzarlo da smartphone, tablet o computer senza alcun problema di sistema operativo utilizzato (compatibile, dunque, con Windows, macOS, Linux, Android e iOS). Con Kittysplit si potranno dividere spese tra amici di ogni genere: da quelle sostenute in vacanza a quelle della cena di Natale, passando per uscite varie e bollette tra coinquilini. Per iniziare a utilizzarlo sarà sufficiente collegarsi alla piattaforma web, cliccare su "Start now" (non è necessario creare un profilo personale, anche se è raccomandabile per accedere alle funzionalità complete) e iniziare a creare le proprie attività. All'interno di ogni attività si potranno aggiungere utenti e spese differenti, così da tenere conto dei costi sostenuti e scoprire, a fine festa, vacanza o mese, chi dovrà restituire soldi e chi, invece, dovrà riceverli.

15 febbraio 2018

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb