Per i fidanzati costretti ad attese estenuanti sotto il portone della propria amata potrebbe essere arrivata l’ora della riscossa. La soluzione al problema che affligge uomini di tutte le latitudini arriva, ovviamente, dalla tecnologia e si chiama iWaitHer: è un’applicazione per iPhone che monitora i minuti trascorsi sotto casa e li notifica alla “diretta interessata” attraverso un sms.

Il funzionamento è semplice: il ragazzo arriva dalla dolce metà e fa partire un timer, che si ferma nel momento in cui lei esce di casa. Una volta scattato il tempo, l’applicazione chiede il nome della ragazza e il suo numero di telefono. Poco dopo, al cellulare della propria amata sarà recapitato un messaggino che l ‘avverte che il fidanzato è ormai da tempo sotto il portone. Non finisce qui: iWaitHer registra tutti i tempi di attesa e ne calcola una media, così da ricordare costantemente tutto il tempo “perso” per amore.
L’homepage del sito dedicato all’app riporta addirittura la media paese dei minuti di attesa. A quanto pare, le donne italiane sono, insieme alle brasiliane, quelle che si fanno desiderare di più. Per gli uomini del nostro Paese la media è di 25 minuti, inferiore solo a quella del Brasile, dove si arriva a 28. Le più rapide sono, invece, le cinesi: fanno capolino dal portone di casa mediamente dopo 15 minuti.
Non manca neppure la “gogna” sui social network: i tempi di attesa possono essere condivisi su Facebook e Twitter. Tutti, quindi, possono essere testimoni diretti del ritardo.

Che il timore di essere smascherate su pubblica piazza trionfi finalmente sulla vanità femminile? Le perplessità a riguardo non sono poche. Perlomeno un tentativo è stato fatto. 

12 ottobre 2012

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb