Apple ha rilasciato l'ultima versione del suo sistema operativo mobile iOS 9. Rispetto alle due versioni precedenti, che hanno modificato sostanzialmente l'architettura del sistema operativo, iOS 9 promette miglioramenti sul lato delle funzionalità e sul risparmio della batteria. Inoltre la società di Cupertino garantisce che dalle prossime versioni le differenze tra iOS e OS X saranno minime, affinché i vari device si integrino alla perfezione. Nella stessa data era previsto il rilascio anche di watchOS2, aggiornamento per l'Apple Watch, ma a causa di un bug l'update sarà reso disponibile solo in seguito.

Siri è stata migliorata e resa a misura d'utente, sono state aggiunte alcune API (Application Programming Interface) a Spotlight migliorando la ricerca delle informazioni, le Mappe supportano i servizi pubblici di oltre trecento città nel mondo e calcola il percorso a seconda del mezzo da utilizzare. Infine, per la prima volta alcune funzionalità sono disponibili solamente per l'iPad: il multiscreen, che dà la possibilità di affiancare le finestre di due diverse applicazioni e visualizzarle contemporaneamente, è probabilmente la più interessante ma non l'unica.

I device supportati e il nuovo font

I dispositivi supportati dall'aggiornamento sono gli stessi che hanno ricevuto iOS8: sul fronte degli smartphone si andrà dall'iPhone 4s fino all'iPhone 6 Plus nonché iPhone 6s e iPhone 6s Plus, mentre sul fronte tablet saranono supportati i device dall'iPad Mini fino all'iPad 4. Anche l'iPod Touch 5G avrà l'ultima release del sistema operativo. 

 

iOS 9

 

Per migliorare la lettura dei messaggi e delle notifiche è stato cambiato il font: salutato Helvetica Neue è stato adottato San Francisco, già presente sull'Apple Watch. 

Proactive Assistant e Siri

Grandi cambiamenti per quanto riguarda l'assistente vocale Siri, spinto dalla concorrenza ad aumentare la qualità e quantità delle risposte. Con il nuovo sistema di intelligenza artificiale le risposte migliorano almeno del 40%, mentre sul lato dell'interfaccia grafica èutilizzata quella già vista sull'Apple Watch.

Le migliorie di Siri sono strettamente legate alla nuova applicazione sviluppata da Apple, Proactive Assistant, un assistente virtuale simile a Google Now che suggerisce all'utente le news da leggere, gli appuntamenti da ricordare e le persone da chiamare. Inoltre Proactive Assistant è supportato anche da Spotlight, la funzione ricerca dei device della mela morsicata e suggerisce all'utente la frase da trovare mentre la digita. Inoltre, inserendo la data o il nome di un'immagine, la ricerca sarà effettuata prima all'interno della memoria del device e solamente in seguito su Internet.  Per accedere al servizio di Proactive Assistant è necessario fare uno swipe verso destra quando si è nella home dello smartphone.

 

Proactive Assistant

 

Proactive Assistant sarà una presenza costante degli utenti Apple: se si sta correndo e si indossano gli auricolari, l'applicazione fa partire automaticamente la musica adatta all'occasione. Nel caso in cui si è in macchina e si ha il GPS attivato, suggerirà la strada più breve per arrivare a destinazione. Durante la giornata invia notifiche al cellulare per ricordare di usare un'applicazione o di chiamare alcune persone, rispettando la privacy dell'utente, poiché tutte le informazioni immagazzinate dall'applicazione saranno salvate sul device e non sui server della società di Cupertino.

Infine grazie alla liberalizzazione di alcune API da parte di Apple, è più semplice per gli sviluppatori creare delle applicazioni che si integrino con l'ultima release del sistema operativo.

Mappe

L'applicazione Mappe è sempre stata uno dei talloni d'Achille del sistema operativo, con molti utenti che preferivano scaricare il navigatore satellitare di Google. Con iOS 9 sono stati apportati molti miglioramenti: ogni indicazione sarà tarata a seconda del mezzo che si sta utilizzando. I pedoni avranno il proprio tragitto, mentre per gli automobilisti sarà costruito a seconda del traffico.

Apple Mappe

 

Inoltre, in trecento città del mondo (Londra e New York tra le altre, ma mancano i grandi centri italiani), l'applicazione supporta anche l'utilizzo dei mezzi pubblici. Se si sta cercando un indirizzo, Mappe suggerirà qual è il miglior mezzo pubblico utilizzare per raggiungerlo nel minor tempo possibile.

Wallet

Novità sostanziali anche per il sistema di pagamento integrato nel sistema operativo: l'applicazione Wallet andrà a sostituire Passbook e lancerà nel mercato internazionale Apple Pay. Nell'applicazione sarà possibile salvare le carte d'imbarco e la carta di credito e sarà possibile effettuare pagamenti e comprare biglietti dei mezzi pubblici utilizzando la tecnologia NFC (Near Field Communication).

 

Wallet

 

News

Cancellata anche l'applicazione Edicola sostituita da News, un aggregatore di notizie molto simile a FlipBoard. I testi degli articoli sono ottimizzati a seconda della grandezza dello schermo ed è possibile creare il proprio feed di notizie personalizzato. L'applicazione, frutto dell'accordo di Apple con 20 editori, non è al momento disponibile in tutti i Paesi.

Batteria

Nella continua opera di ottimizzazione della durata della batteria, Apple promette di aumentare la carica di un 30%, a discapito di alcune funzionalità dello smartphone. Nel caso in cui si è rimasti con poca carica, la si può attivare per arrivare a casa e mettere sotto carica il cellulare.

 

iOS 9

 

Slide Over e Split Screen

I rumors che hanno proceduto la presentazione ufficiale di iOS9 parlavano della possibilità di utilizzare contemporaneamente due applicazioni, con lo schermo diviso equamente a metà tra le due finestre. La funzionalità è stata effettivamente implementata, ma potrà essere utilizzata solamente dagli utenti che possiedono i tablet iPad Air. Lanciando l'applicazione Multitasking, l'utente potrà scegliere, tra le app che supportano questa modalità, quale aprire insieme e usarle contemporaneamente. Invece, chi possiede un iPad Mini, potrà usufruire della funzionalità Slide Over: sarà possibile mostrare due applicazioni sullo schermo, ma funzionerà solamente quella principale che occuperà il 70% dello schermo.

Tastiera

Piccole modifiche saranno apportate anche alla tastiera dell'iPad: dovrebbero essere aggiunti i tasti copia-incolla già presenti nell'iPhone 6 Plus e una funziona che trasforma la tastiera in un trackpad multitouch.

Chiamate

Le telefonate non saranno più da sconosciuti: quando si riceverà una chiamata da un numero non salvato in rubrica, iOS 9 sarà in grado di incrociare le informazioni e dare indicazioni utili per capire chi sia il mittente.

Sicurezza

Per gli estranei diventa più difficile accedere all'Apple ID: il codice Pin di accesso passa da 4 a 6 cifre, mentre l'autenticazione a due fattori è integrata direttamente in iOS.

Modelli supportati e peso

Gli aggiornamenti richiederanno meno spazio per l'installazione: iOS 9 occuperà 1,3 GB a fronte dei 4,6 GB richiesti per iOS 8. iOS 9 potrà essere installato sulla maggior parte di iPhone e iPad ma i modelli più datati non sono compatibili. I nuovi iPhone 6S e 6S Plus disponibili dal 25 settembre in 12 Paesi avranno l'aggiornamento preinstallato.

15 settembre 2015 (aggiornato il 16 settembre)

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb