Microsoft ha apportato alcuni importanti miglioramenti alle funzionalità delle schede del suo browser Microsoft Edge e che l’utente ha aperto, ma che non ha intenzione di utilizzare subito. Lo scopo di Microsoft è risparmiare ancora più risorse sul proprio PC.

Con la versione 100 di Microsoft Edge, gli utenti potranno disattivare sempre più schede, oltre a poter visualizzare le risorse che si stanno risparmiando mentre si attiva questa funzionalità.

Prima di tutto, Microsoft ha apportato una modifica che prevede la possibilità di disattivare le schede che sono state aperte ma non vengono utilizzate nell’immediato. Prima di queste modifiche le schede normalmente non sarebbero state disattivate se la pagina condivideva un’istanza di navigazione con un’altra pagina.

Adesso non è più così, tant’è che se anche una sola delle schede in background condivide un’istanza di navigazione con un’altra pagina, può comunque essere disattivata.

Microsoft afferma che questo porterà alla sospensione dell’8% in più di schede. Ogni scheda inattiva può arrivare a risparmiare fino al 99% delle risorse della CPU e all’85% della memoria. Tutto questo può aiutare a velocizzare tutte le altre attività sul PC.

Come personalizzare le impostazioni delle sleep tab

microsoft edge sleeping tab

Gli utenti possono anche personalizzare la disattivazione delle schede. Per farlo, basta andare sul menu, scegliere Impostazioni > Sistema > Ottimizza prestazioni > Salva risorse con schede in sospensione. Cliccare Metti in sospensione le schede inattive decidendo anche l’intervallo di tempo preferito.

Molti browser moderni possono utilizzare tantissime risorse di sistema, soprattutto se si tende ad avere molte schede aperte. Sono molti gli utenti che stanno aspettando che anche gli altri browser adottino e implementino la stessa nuova funzionalità utilizzata da Microsoft Edge.

Se si vuole avere un’idea di quante prestazioni si sta recuperando utilizzando le sleep tab, Microsoft ha aggiunto per gli utenti una dashboard che mostra all’utente esattamente questi dati.

Se si apre il menu indicato coi tre puntini nell’angolo in alto a destra e si sceglie poi cliccando su Prestazioni, si potranno vedere quali risorse vengono utilizzate e salvate in base alle schede attualmente aperte.

Sleep tab: la funzionalità "a sorpresa"

La nuova funzionalità delle sleep tab è arrivata "a sorpresa", perché non era stata menzionata nelle note di rilascio per Edge versione 100, anche se Microsoft afferma di averla implementata come parte di questo aggiornamento.

La nuova versione del browser comprende anche il supporto per l’apertura di file PDF con firma digitale, nonché la possibilità di aprire un visualizzatore PDF di sola lettura più leggero se si vuole solo leggere un documento.

Di recente, Microsoft ha anche aggiunto l’integrazione di Microsoft Editor insieme alla selezione web intelligente. Inoltre, sono stati apportati alcuni nuovi miglioramenti legati alla sicurezza e le abituali aggiunte ai criteri per gli amministratori IT e per l'accessibilità, con la possibilità di aggiungere del testo alternativo in modo automatico alle immagini caricate sul web.

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb