Da alcune settimane sull’app di Facebook gli utenti potevano vedere i Reels presenti anche su Instagram. Una piccola novità che era solo il preludio di quanto ufficializzato a fine febbraio da Mark Zuckerberg, proprietario dei social network di Meta: i Reels di Facebook sono ora ufficiali. Nati con l’obiettivo di sfidare i video di TikTok, e ri-guadagnare l’attenzione dei giovani tra Gen Z e Millennials, i Reels sono stati ben accolti dagli utenti di Instagram, diventando dall’agosto 2020 ad oggi una funzionalità molto amata dai creator.

Ora Zuckerberg fa il passo successivo: rendere disponibili i Reels su Facebook, così da “svecchiare” il social network e renderlo più appetibile per i creatori di contenuti. Per incentivare i creator a ripopolare la piattaforma, Meta ha offerto 1 miliardo di dollari come ricompensa da distribuire tra i migliori creatori di contenuti al mondo. A loro spetterà la sfida a colpi di video lunghi tra i 15 e i 60 secondi per provare a guadagnare fino a 35.000 dollari. I Reels sono stati lanciati in fase di test al momento solo per gli utenti degli Stati Uniti, ma Zuckerberg ha rassicurato che la funzione sarà estesa gradualmente anche negli altri 150 Paesi in cui la piattaforma è presente.

Facebook Reels: come funziona

facebook reelsProprio come per Instagram, gli utenti di Facebook potranno iniziare a registrare i propri Reels, cioè dei brevi video della durata da 15 a 60 secondi. Zuckerberg ha aggiunto anche altre funzionalità, tra cui il Remix, che permette di aggiungere il proprio video a quello di un altro creator, come se fosse una reaction. Inoltre, sarà possibile salvare i video in modalità bozze per poterlo terminare in seguito.

Un’altra funzione che arriverà nei prossimi mesi è Ritaglia video, per organizzare le immagini di video registrati dal vivo o di lunga durata direttamente in-app. Infine, sarà possibile condividere i Reels anche nelle Stories, nelle schede Guarda e nel Feed. Non mancherà nemmeno la possibilità, ovviamente, di fare crossposting tra Instagram e Facebook.

Facebook Reels: 1 miliardo di dollari per i creator

facebook reelsLa strategia di Meta è chiara: dare nuova vita a Facebook e cercare di attirare utenti della Gen Z e dei Millennials, che lo stanno pian piano abbandonando a favore di TikTok e Instagram. Zuckerberg ha così deciso di attirare anche nuovi creator con un programma di sostegno chiamato Reels Play, che prevede l’investimento di 1 miliardo di dollari da destinare ai creatori di contenuti.

Ogni creator che carica i suoi video sulla piattaforma potrà così guadagnare fino a 35.000 dollari Usa al mese in base al numero di visualizzazioni che registra sul social network. Al momento la funzioneReels approderà solo per gli utenti Facebook degli Stati Uniti, per poi essere estesa nei prossimi mesi anche ad altri 150 Paesi.

Per quanto riguarda il programma bonus, i primi a beneficiare del sistema di monetizzazione dei Reels saranno Stati uniti, Canada e Messico. A partire da marzo, il programma e la funzionalità verranno estese anche ad altri Paesi.

Meta ha introdotto anche due nuovi formati di banner pubblicitari, che potranno essere usati come pubblicità statica all’interno dei Reels. In questo modo, i creator potranno guadagnare attraverso la pubblicità, offrendo nuovi contenuti divertenti per attirare gli utenti e far guadagnare anche Meta.

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb