Quando si organizzano eventi come la Gamescom 2017, le conferenze di software house come Bethesda sono sempre le più attesi. L'azienda statunitense negli ultimi anni ci ha deliziato con titoli che hanno segnato un'epoca, a partire da Fallout 4 fino ad arrivare alla serie The Elder Scrolls. Dopo una conferenza all'E3 leggermente sottotono rispetto alle aspettative, Bethesda ha strabiliato tutti alla fiera videoludica tedesca. Non solo ha portato la versione definitiva di Evil Within 2, uno dei videogame che nei prossimi mesi diventerà un bestseller, ma ha anche annunciato che Wolfenstein II avrà un'edizione speciale per la Xbox One X che sfrutterà al massimo le potenzialità della nuova console Microsoft.

Ma le novità in casa Bethesda non finiscono qui. Tutt'altro. La software house statunitense ha sfruttato la Gamescom per annunciare anche l'uscita dei primi tre videogame ad alto budget sviluppati per il PlayStation VR, segno che il visore per la realtà virtuale dedicato ai giocatori sviluppato da Sony sta riscuotendo un discreto successo. E i tre titoli sono videogame di un certo peso: DOOM VFR, Fallout 4 VR e The Elder Scrolls V Skyrim VR. Bethesda è la prima grande azienda che porta videogame affermati sulla piattaforma virtuale e tutti gli esperti del settore stanno aspettando il 17 novembre (data di uscita di The Elder Scrolls V Skyrim VR) per capire se la realtà virtuale avrà un futuro nel mondo dei videogame.

Wolfestein II e Evil Within 2

Wolfestein II è uno dei titoli di punta di Bethesda per il prossimo autunno. Il titolo è il seguito del primo capitolo e al centro della storia ci saranno molto personaggi già visti. Il videogame dovrebbe uscire il 27 ottobre su tutte le console e sul computer. Alla Gamescom 2017 Bethesda ha però fatto un annuncio importante: il videogame arriverà anche per la Xbox One X (in uscita per il 7 novembre) con una versione migliorata e con risoluzione 4K.  

Alla fiera videoludica tedesca Bethesda ha portato anche una versione praticamente definitiva di Evil Within 2, in uscita nella prima metà di ottobre. Il videogame horror, a detta degli esperti, non potrà che piacere agli appassionati del genere, grazie soprattutto a ambientazioni tetre e a un gameplay che mette il giocatore sempre di fronte a nuovi pericoli.

Tre nuovi titoli per la realtà virtuale

Il dato più interessante, però, riguarda la realtà virtuale. Bethesda è una delle prime software house "vere" che scommette sulla realtà virtuale lanciando tre titoli ad alto budget. E sono anche tre titoli che hanno un certo peso nel mondo videoludico: Doom, Fallout 4 e The Elder Scrolls V. Sarà molto curioso scoprire come Bethesda sarà riuscita a trasporli nel mondo virtuale. Durante la fiera, la software house statunitense ha annunciato la data di uscita dei tre titoli: Fallout 4 VR arriverà il 12 dicembre, Doom VFR il 1 dicembre, mentre The Elder Scrolls V Skyrim VR il 17 novembre.

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb