Il 15 aprile 2015 rappresenta un giorno piuttosto importante per le abitudini fiscali degli italiani. A partire da questa data alcune categorie di contribuenti potranno scaricare il 730 precompilato direttamente dal portale dell'Agenzia delle Entrate ed eventualmente integrare le informazioni fiscali che vi sono riportate per poi presentare la dichiarazione dei redditi 2015 direttamente o tramite sostituto d'imposta, CAF e professionisti abilitati.

Un vantaggio per milioni di lavoratori italiani che potranno evitare di rivolgersi a centri di assistenza fiscale o commercialisti:nella dichiarazione pre-compilata si troveranno dati su redditi, ritenute e versamenti e alcune spese detraibili e deducibili che l'Agenzia delle Entrate andrà a pescare dall'Anagrafe tributaria e adeguatamente integrati con informazioni fornite da soggetti terzi come banche, assicurazioni ed enti previdenziali. Data la portata della novità – come detto, il 730 precompilato è lanciato in via sperimentale da quest'anno ma dovrebbe pian piano diventare la normalità – sono molti i portali che forniscono informazioni sul come, dove e quando presentare la dichiarazione dei redditi 2015.

Agenzia delle entrate

La fonte principale di informazioni sulla dichiarazione dei redditi 2015 e il 730 precompilato è, ovviamente, il portale istituzionale dell'Agenzia delle entrate. Due le modalità che permettono all'utente di ottenere informazioni sulla dichiarazione precompilata e sulle modalità di richiesta e presentazione della propria denuncia dei redditi. Da un lato si può accedere alla sezione informativa del sito dove trovare tutte le notizie riguardanti il nuovo 730 precompilato: dalle categorie di lavoratori che possono scaricarlo, alle modalità di presentazione della dichiarazione, sino ad arrivare ai software necessari per scaricare i moduli e le domande.

 

 

Dall'altro lato, invece, l'Agenzia delle Entrate ha predisposto un sito web ad hoc più operativo e pratico rispetto al primo. Nel portale Info 730 gli utenti potranno non solo accedere alle risposte date alle domande poste più di frequente e consultare le videoguide realizzate dall'Agenzia, ma potranno verificare la compatibilità del loro browser web, accedere alla dichiarazione pre-compilata e molto altro ancora.

PMI

Anche PMI.it dedica ampio spazio alla dichiarazione dei redditi 2015, con ben due sezioni del portale dedicato alle politiche delle piccole e medie imprese che forniscono informazioni sia sul 730 precompilato sia sulla procedura per la presentazione della denuncia dei redditi. Una prima parte del sito è dedicata al modello 730 precompilato del 2015 e tutte le notizie ad esso collegate uscite nelle ultime settimane; una seconda parte, invece, si focalizza sulla dichiarazione dei redditi 2015 in generale, spiegandone le tempistiche, le modalità di integrazione delle informazioni riportate sul 730 precompilato e molto altro ancora.

 

PMI

 

In entrambi i casi si tratta di risorse utili sia ai lavoratori che vogliono mettersi in proprio e presentare da sé la dichiarazione dei redditi 2015, sia ai professionisti alla ricerca di risposte chiarificatrici sulla dichiarazione pre-compilata.

Guida Fisco

Mantiene ciò che promette il portale GuidaFisco.it, che mette a disposizione di tutti gli internauti una guida completa alla nuova dichiarazione dei redditi 2015. Leggendo il lungo articolo è possibile reperire tutte le informazioni necessarie per comprendere il funzionamento del 730 precompilato: dalle scadenze alle modalità di presentazione, passando per i parametri che determinano se si debba preparare o meno la denuncia dei redditi e nuove detrazioni e spese che è possibile scaricare. Un piccolo manuale ricco di tante informazioni utili sia per capire come ci si debba muovere con la dichiarazione pre-compilata, sia se si voglia provare a fare tutto da sé.

Qui Finanza

Per chi è alla ricerca di una guida breve e concisa alla dichiarazione dei redditi 2015, il portale Qui Finanza mette a disposizione un breve slideshow di sei diapositive capaci però di riassumere tutto quanto è necessario sapere sul 730 precompilato. Sarà possibile, in questo modo, scoprire chi può utilizzare la dichiarazione precompilata, quali sono le novità introdotte quest'anno, le scadenze da rispettare e molto altro ancora.

Il portafoglio

Dubbi residui sulla dichiarazione dei redditi 2015? Sul sito web Il portafoglio si troverà una dettagliatissima guida sul 730 precompilato e non solo: sarà possibile leggere le indicazioni sui controlli dell'Agenzia delle Entrate, sul modello Unico 2015, sulle scadenze e tutta una serie di informazioni sulle varie spese detraibili dalla propria denuncia dei redditi. Un lavoro certosino, che tornerà utile a qualunque internauta visiterà il portale.

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb