Wibbitz è una nuova applicazione che cambierà il modo in cui ci informiamo ogni giorno sugli argomenti che più ci piacciono. Immaginate quanti momenti morti sono presenti nelle nostre giornate, a partire dai viaggi da casa a lavoro. Occupare questi lassi di tempo è un’attività tutt’altro che semplice, ma con uno smartphone tutto diventa più facile, infatti si possono leggere mail, le news, navigare tra i social network o postare fotografie. Essere aggiornati sulle ultime notizie, però, deve diventare un’azione semplice, veloce e soprattutto divertente, per questo motivo oggi vogliamo conoscere da vicino Wibbitz, un nuovo e rivoluzionario aggregatore di notizie che ci promette di cambiare radicalmente il modo in cui fruiamo dei nostri contenuti preferiti.

Che cos’è Wibbitz?

Wibbitz è un aggregatore di notizie per iPhone e iPad realizzato dalla società israeliana Wibbitz Ltd., che converte le principali informazioni in piccoli video che contengono immagini e una voce narrante (per ora solo in lingua inglese) che vi racconterà, possiamo proprio dirlo, cosa accade nel mondo.

 

Wibbitz

 

Basta leggere lunghi articoli mentre si è sui mezzi pubblici o sbirciare gli ultimi risultati sportivi mentre si guida, con Wibbitz potremmo comodamente stare seduti in macchina o in metropolitana e ascoltare ciò che accade nel mondo. L’applicazione prevede diverse categorie tematiche dentro le quali troveremo le principali fonti di informazioni e i più famosi siti divisi per argomento.

Come funziona Wibbitz?

La tecnologia di Wibbitz permette di trasformare le ultime notizie presenti in articoli testuali in piccoli video dalla breve durata che, utilizzando le parole e i testi presenti negli articoli, creano un sommario vocale delle principali informazioni presenti nel testo. Il software non legge gli articoli, ma si avvale di algoritmi linguistici capaci di evolvere e di imparare nel tempo che, lavorando sul testo della notizia, riescono ad estrapolare le informazioni essenziali della storia.

 

 

Si tratta di una versa e propria comprensione del testo, non vengono prese frasi a caso o non viene letta solo la prima parte dell’articolo ma l’app capisce quali sono le informazioni davvero rilevanti e le aggrega con immagini e il commento audio così da creare un mini video che ci racconta cosa c’è scritto nell’articolo. La lunghezza dei video non deve spaventarvi, bastano 60-120 secondi a Wibbitz per raccontarvi cosa c’è di interessante in una pagina.

Facciamo un esempio pratico

Immaginiamo di essere in macchina e vogliamo dimenticarci del traffico leggendo le ultime notizie sullo sport. Con una normale applicazione dovremmo digitare l’indirizzo, scorrere la home page, trovare le news che ci interessano e poi leggere l’articolo, stando sempre attenti a come guidiamo.

 

Wibbitz

 

Con Wibbitz tutto questo cambia, possiamo aprire l’app, scegliere il nostro canale di sport e ascoltare le ultime notizie direttamente nelle nostre cuffie sbirciando le immagini che ci vengono proposte sullo schermo dello smartphone mentre una voce ci dice tutto quello che vogliamo sapere sulla nostra squadra.

Volete pubblicare su Wibbitz anche voi?

Wibbitz permette di inserire il proprio sito all’interno delle proprie fonti e trasformare l’esperienza di fruizione dei vostri contenuti. Sul sito dell’applicazione c’è una sezione dedicata proprio ai publisher e a tutti coloro che vogliono vedere i propri contenuti sulla famosa applicazione.  

 

20 aprile 2014

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb