Il 2021 verrà ricordato dai gamer come l'anno in cui sono arrivate sul mercato, seppur tra mille difficoltà e in numero assai ridotto, le nuove console Next-Gen di Sony e Microsoft, cioè PlayStation 5 e Xbox Series X. Due mostri di potenza, dotati entrambi di hardware molto simile e che fanno entrambi una grande promessa ai videogiocatori: poter giocare a titoli "tripla A" alla risoluzione di 4K e fino a 120 fps.

Uno sforzo titanico, vista la complessità dei videogiochi di ultima generazione, sia per la CPU che per la GPU di queste console tanto che, a dire il verso, di giochi sufficientemente ottimizzati da offrire queste performance sulle console Next-Gen ancora non se ne sono visti.

Ma per vedere sul campo, anzi sullo schermo, queste meraviglie non basterà avere una PS5 o Xbox Series X e un gioco ottimizzato: servirà anche un ottimo cavo HDMI, per la precisione HDMI 2.1, senza il quale l'enorme mole di dati elaborata dalla console non potrà mai arrivare al display. Bisogna stare molto attenti a sceglierlo, perché online se ne trovano di tutti i tipi e non tutti sono dei veri cavi HDMI 2.1.

Come riconoscere un vero cavo HDMI 2.1

cavo hdmiDi produttori di cavi HDMI ce ne sono centinaia nel mondo e non tutti i prodotti in vendita sono uguali, anzi. Per questo motivo l'HDMI Forum ha stilato uno standard ben preciso, con tanto di certificazione e ha persino redatto una guida per capire se quello che abbiamo acquistato è un vero cavo HDMI 2.1 o un semplice cavo HDMI 2.0 spacciato per 2.1.

Gli indizi necessari all'acquirente per capire se si trova di fronte ad un cavo HDMI 2.1 si trovano in parte sulla confezione di vendita, in parte sul cavo stesso. Sulla confezione deve essere leggibile la definizione (esatta) di "Ultra High Speed HDMI Cable" e non è sufficiente quella di "High Speed HDMI Cable", che fa invece riferimento ai cavi HDMI 2.0b.

Lo standard HDMI 2.0b, infatti, è quello precedente al 2.1 e, pur essendo compatibile con la risoluzione 4K, ha una banda dati pari a 18 Gbps, un valore elevatissimo, ma insufficiente a "reggere" un flusso 4K a 120 fps. Con un cavo del genere, al massimo, è possibile arrivare a 4K e 60 fps, oppure a risoluzioni inferiori con frame rate più alti.

Un vero cavo "Ultra High Speed" certificato HDMI 2.1, invece, supporta un flusso dati fino a 48 Gbps, sufficienti per il 4K a 120 fps (oppure per l'8K a 60 fps).

Sulla confezione del cavo, inoltre, devono essere presenti un ologramma e un QR Code, che serviranno a verificare la certificazione con il metodo che stiamo per spiegarvi. Prima di farlo, però, ricordiamo anche che la dicitura "Ultra High Speed HDMI Cable" deve essere anche fisicamente stampata sul cavo, non solo sulla scatola.

Non si tratta di un dettaglio inutile: i cavi HDMI sono sempre più diffusi, per svariate applicazioni come ad esempio il collegamento di una soundbar alla Smart TV. Grazie alla scritta "Ultra High Speed HDMI Cable" stampata direttamente sul cavo, quindi, potremo individuare in un batter d'occhio un HDMI 2.1 in mezzo a tanti cavi di standard inferiore.

Come verificare la certificazione di un cavo HDMI 2.1

cavo hdmiQuanto già detto e illustrato fino ad ora dovrebbe in teoria essere più che sufficiente a verificare che il cavo che vogliamo usare per collegare la PS5 o la Xbox Series X ad un monitor o una Smart TV è di tipo HDMI 2.1. Ma, nella pratica, esistono anche i falsi e le truffe.

L'HDMI forum ha pensato anche a questo, e mette a disposizione una apposita app (qui quella per iOS e qui quella per Android) con la quale è possibile verificare che siamo di fronte ad un cavo HDMI 2.1 originale e genuino, non contraffatto.

Basta scaricare e installare l'app e usare la fotocamera del telefono per inquadrare il QR Code presente sulla confezione: nel giro di un secondo l'app ci dirà se si tratta di un vero cavo HDMI 2.1 o di un falso. In nostro consiglio, quindi, è di scaricare l'app prima di acquistare il cavo: se vogliamo comprare il cavo in un negozio fisico, allora facciamo la scansione prima dell'acquisto, se lo abbiamo comprato online, facciamola prima di aprire la confezione. In questo modo, se il cavo non sarà originale e realmente 2.1, potremo rispedirlo al mittente e chiedere la restituzione dei soldi pagati.

A proposito: quanto costa un vero cavo HDMI 2.1? Si parte da circa 15 euro e si può arrivare anche oltre i 150 euro, ed è perfettamente normale questo grande divario nei prezzi. La differenza sostanziale, che fa salire parecchio il prezzo di un cavo HDMI 2.1, è la lunghezza: il cavo standard da 12-15 euro è lungo due metri, mentre quelli più costosi possono arrivare anche a trenta metri di lunghezza.

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb