Tra i vari mercati, è stato probabilmente quello che ha risentito maggiormente della crisi economica mondiale. Eccezion fatta, naturalmente, per il mercato immobiliare. Ma anche quello  dell’automobile non se l’è passata – e non se la sta passando – troppo bene.  Per referenze chiedere, ad esempio, a Fiat, Peugeut e Renault. Ma se il “mercato ufficiale” dell’automobile non va benissimo, l’ingegnosità e la capacità di adattamento alle situazioni più estreme tipiche dell’Homo italicus hanno permesso a un “mercato parallelo” di attecchire e svilupparsi. Sono sempre più gli italiani, infatti, che si rivolgoo alla Rete piuttosto che ai concessionari per cercare e acquistare la loro nuova automobile. E, negli anni, sono nati diversi siti Internet che possono aiutarti nella tua ricerca. C’è, ad esempio, Ebay motori, la sezione esclusivamente dedicata ad automobili e motocicli del più grande sito d’aste del mondo. Oppure c’è la sezione Veicoli del sito di annunci Subito.it. E, infine, c’è il sito-guru della vendita di automobili online: Autoscout24.it.

A differenza dei concessionari automobilistici “usuali”, il punto di forza dell’acquisto dell’automobile da un sito Internet consiste nella possibilità di contrattare e concludere l’affare tra privati. La gran parte degli annunci sono inseriti da privati cittadini con i quali contrattare, magari de visu. Vediamo come. Ebay Motori e Subito.it si muovono, più o meno, sullo stesso “modello commerciale”. Entrambe, infatti, sono un “suk” moderno e virtuale, dove  ognuno, dopo essersi iscritto, può pubblicare e pubblicizzare l’annuncio di vendita della propria automobile. I criteri di ricerca non sono moltissimi: dopo aver scelto Regione, Provincia e, magari, anche Comune, si può iniziare a scorrere i vari annunci. Per raffinare ulteriormente la ricerca, potrete inserire un’ulteriore parola chiave. Quando avrete individuato l’auto che fa per voi, potete mettervi direttamente in contatto con il proprietario e trattare direttamente con lui. Magari incontrandovi per poter vedere l’automobile o la moto dal vivo e concludere l’affare davanti a un caffè.

AutoScout24, invece, è molto più “raffinato”. Non a caso è stato definto il guru dei siti web per l’acquisto di automobili. Prima di tutto, tra le offerte di AutoScout24 è molto più usuale trovare automobili in vendita presso concessionari. I rivenditori, infatti, possono crearsi un account “speciale” e mettere in mostra la loro “mercanzia” anche sulle pagine virtuali di AutoScout24. Non mancano, comunque, anche i venditori privati. Ma la vera differenza tra AutoScout24 e gli altri due siti sta nelle chiavi di ricerca che è possibile impostare. La ricerca non è basata su un mero fattore geografico, ma si può scegliere la marca dell’automobile, l’anno di immatricolazione, i chilometri percorsi, il colore, il carburante e anche il prezzo. Insomma, se avete già in mente quale auto acquistare e quanto la volete pagare, non dovete far altro che impostare le giuste chiavi di ricerca e il gioco è fatto.

 

16 dicembre 2012

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb