Con Anno 1800 si allunga la lista dei gestionali usciti in questo inizio di 2019. Dopo Tropico 6, arriva sugli scaffali un gestionale a sfondo storico. Come si può dedurre dal nome, Anno 1800 è ambientato durante la prima rivoluzione industriale. Il videogame non è il classico gestionale senza una trama da seguire: Anno 1800 offre una campagna single player molto ben strutturata e con spunti piuttosto interessanti. La modalità campagna è affiancata anche da una modalità libera che permette ai giocatori di pianificare come vogliono lo sviluppo della città.

Nella modalità single player vestiremo i panni di un uomo che dopo essere tornato da un viaggio oltreoceano scopre che il proprio padre è stato assassinato e che lo zio ha preso le redini dell'azienda di famiglia. Saremo costretti a scappare e a ricominciare da zero insieme a nostra sorella in un'isola abbandonata. E proprio da quest'isola cominceremo a indagare sull'uccisione di nostro padre e svilupperemo la città costruendo edifici e fabbriche. La modalità "libera", invece, presenta molti meno vincoli. Partiremo da zero nella costruzione e nella pianificazione della città, stando attenti a non posizionare gli edifici in maniera sbagliata.

Anno 1800 è uno dei gestionali più difficili lanciati sul mercato negli ultimi anni. La costruzione della città deve seguire regole ben precise e non si può sbagliare nulla. Il gioco offre degli aiuti e semplifica alcune operazioni, ma avere una strategia ben definita aiuta sicuramente il lavoro. Se state avendo dei problemi nel reperire risorse e nel migliorare la città, ecco una guida con alcuni consigli e trucchi per giocare ad Anno 1800.

Costruisci le abitazioni per i tuoi cittadini

anno 1800Uno dei trucchi per crescere in fretta è costruire fin dall'inizio un buon numero di abitazioni per accogliere nuovi abitanti. Per produrre più risorse è necessario aumentare il numero di abitanti e senza case dove farli vivere è impossibile portare a termine questo obiettivo. Per costruire nuove abitazioni è necessario avere dei lavoratori ad hoc. In mancanza di muratori, è possibile cambiare professione ai contadini e diminuire temporaneamente la produzione di risorse.

Costruisce le fabbriche

Senza le fabbriche e poli estrattivi è complicato far crescere e prosperare la propria città. Oltre alle abitazioni bisogna costruire anche le fabbriche, in particolar modo quelle che producono le risorse primarie come mattoni e ferro. Pianificare lo sviluppo della propria città è fondamentale.

Pianifica la crescita della città

anno 1800 trucchiUna delle funzionalità migliori di Anno 1800 è la pianificazione della città. Anche se non si hanno risorse a sufficienza per costruire una fabbrica o un edificio, è possibile inserirlo nella mappa e la realizzazione partirà in automatico quando si avranno abbastanza materie prime. Con questo trucco Anno 1800 diventa molto più semplice da portare a termine.

Costruire una flotta

I traffici marini e i rapporti con le città vicine sono una delle caratteristiche di Anno 1800. È possibile costruire una flotta per commerciare con le Nazioni vicine e per esplorare le isole intorno alla propria città. Se troviamo delle isole disabitate dove sono presenti miniere, è possibile colonizzarle per aumentare la produzione di materie prime. Il nostro consiglio è di costruire il più velocemente possibile una piccola flotta per colonizzare le piccole isole vicine e trasferire lì la produzione di alcune risorse.  

L'importanza dei magazzini

Commerciare le risorse in eccesso è fondamentale per avere un bilancio sempre in equilibrio. Ma se abbiamo delle materie prime in più che non riusciamo a utilizzare, è possibile stoccarle all'interno dei magazzini per utilizzarle in futuro.

Migliora la felicità dei cittadini

Le risorse e le materie prime non sono tutto. È molto importante avere anche dei cittadini felici. E per renderli felici è necessario costruire delle attrattive. Noi vi suggeriamo di realizzare lo zoo e il museo, due poli culturali che migliorano la felicità dei propri abitanti.

 

25 aprile 2019

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb