Amazon sta cercando di conquistare la fascia più bassa del mercato dei tablet. Il rivenditore online di Seattle con alle spalle 20 anni di storia ha intenzione di rilasciare un tablet da 50 dollari con uno schermo da 6 pollici, in tempo per le vacanze natalizie. Ma non è chiaro se nel prezzo sarà previsto il servizio pubblicitario attivo sulle linee Fire più economiche. La mossa potrebbe potenzialmente attirare gli acquirenti alla ricerca di un dispositivo senza grosse pretese ma efficace per compiti semplici, come lo streaming video e lo shopping online. Ma tali dispositivi in genere devono scendere a compromessi come sulla qualità inferiore dello schermo o la durata della batteria.



Dopo il modello da 6 pollici seguirà quello da 8 e da 10

Secondo le fonti il dispositivo da 50 dollari fa parte di una serie che Amazon ha intenzione di rilasciare quest'anno e che comprenderà anche tablet con schermi da 8 e 10 pollici. Amazon cerca da molto tempo di contrastare gli hardware concorrenti, l'AD Jeff Bezos ha sempre ambito alla soglia dei 50 dollari. L'azienda preferisce fare soldi attraverso la vendita dei servizi legati ai dispositivi, come e-book e video noleggio, più che con i dispositivi stessi.
"Le persone tollereranno potenzialmente un'esperienza inferiore solo perché il tablet è da 50 dollari?", si interroga Frank Gillett di Forrester Research. "Amazon deve fare molta attenzione a cosa rinuncia per ottenere un prezzo così basso".
 

Timori di un secondo flop dopo il Fire Phone

Dopo il flop del Fire Phone, Amazon ha riorganizzato il suo centro di ricerca e sviluppo hardware della Silicon Valley conosciuto come Lab126 e ha licenziato decine di ingegneri che hanno lavorato al dispositivo, secondo le fonti. Per abbassare i costi del nuovo tablet da 6 pollici, Amazon ha esternalizzato gran parte dello sviluppo a società estere tra cui Shanghai Huaqin Telecom Technology Co. e Compal Communications Inc., quest'ultima ha collaborato con Apple e HP. Secondo IDC, negli Stati Uniti Apple e Samsung  nel secondo trimestre 2015 hanno raggiunto il 42% mentre Amazon non supera l'1%. Ma le stime non considerano i tablet da 6 pollici.
Si prospettano quindi nuove sfide per il colosso dell'e-commerce, infatti Apple questa settimana potrebbe rilasciare nuovi modelli di iPad e iPad Mini insieme ai nuovi iPhone. 

8 settembre 2015

Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb