Qualcomm ha annunciato ufficialmente il nuovissimo Snapdragon 8 Gen 2, che diventerà il cuore di tutti i top di gamma dei principali produttori di smartphone e tablet. I primi device con questa piattaforma dovrebbero arrivare già entro la fine dell’anno e, da quanto dice l’azienda, saranno una vera e propria rivoluzione grazie proprio a questa nuova imponente tecnologia. Scopriamo di più sul nuovo Snapdragon 8 Gen 2.

Snapdragon 8 Gen 2: specifiche tecniche

Il dispositivo sarà realizzato con il processo produttivo a 4nm e sarà capace di supportare fino a 16GB di RAM di tipo LP-DDR5x a 4200MHz, memoria USF 4.0 e USB 3.1.

L’azienda ha rinnovato anche la CPU Kryo che guadagna un Core principale (Cortex X3) con una frequenza operativa di 3.2 GHz. A questo sono affiancati 4 Performance Core con frequenze fino a 2.8 GHze 3 Efficiency core da 2,0 GHz. Bisogna, poi, aggiungere una Cache L3 da 8 MB.

Queste specifiche, secondo le prime stime, dovrebbero garantire un miglioramento delle prestazioni di circa il 40% in più rispetto al modello precedente.

In materia di connettività la piattaforma spinge su connessioni 5G Wi-Fi e Bluetooth ad alta velocità, con lo Snapdragon X70 5G Modem-RF System associato al processore Qualcomm 5G AI capace di sfruttare l’intelligenza artificiale per garantire una maggiore velocità di upload e download e una minore latenza.

Il processore offrirà anche la registrazione video8K HDR @30FPS, 4K @120 fps, slow motion in risoluzione 720p @960 fps e riproduzione video fino a 8K @60 fps.

Infine saranno supportati anche display con risoluzione massima 4K @60Hz e QHD+ @144Hz.

Snapdragon 8 Gen 2: una nuova intelligenza artificiale

Centrale per Qualcomm il discorso sull’intelligenza artificiale che sarà predominante anche nel nuovo Snapdragon 8 Gen 2. Grazie al processore Qualcomm Hexagon, la piattaforma potrà contare su una rinnovata elaborazione del linguaggio naturale e funzionalità AI per la fotocamera.

A questo proposito la piattaforma sarà in grado di migliorare foto e video in tempo reale sfruttando proprio la potente intelligenza artificiale capace di individuare qualsiasi particolare incluso nello scatto, elaborandolo e riproducendolo al meglio.

Inoltre Snapdragon 8 Gen 2 sarà ottimizzato per gli innovativi sensori di immagine di Sony e l'ISOCELL HP3 da 200 megapixel, che saranno montati sui top di gamma Samsung. Questo sarà anche il primo sistema in assoluto con un codec AV, capace di supportare la riproduzione di video fino a 8K HDR a 60 fps.

Snapdragon 8 Gen 2: perfetto per il gaming

Tra le caratteristiche più attese della piattaforma il ray tracing con accelerazione hardware in tempo reale, pensati per garantire effetti di luce in game ancora più realistici. La GPU Adreno è pensata per prestazioni migliori fino al 25% rispetto alle precedenti versioni, concentrandosi anche su una rinnovata efficienza energetica, che aumenta del 40% grazie alla CPU Kryo.

La piattaforma è pienamente compatibile con Unreal Engine 5 con MetaHumans Creator, capace di garantire la grafica più realistica di sempre. Adreno sarà anche la prima GPU mobile a supportare i formati HDR10, HDR 10+, HLG e Dolby Vision, perfetta insomma per traghettare il mondo del mobile gaming verso il futuro.

Snapdragon 8 Gen 2: sonoro e sicurezza

Garantito il pieno appoggio della tecnologia Snapdragon Sound, con maggiore immersività tramite audio spaziale e nuove impostazioni per lo streaming musicale. In materia di sicurezza Snapdragon 8 Gen 2 può contare su un processore dedicato costruito su tecnologie innovative per smartphone a prova di attacchi informatici. Tra le tecnologie di sicurezza anche un nuovo sistema di sblocco 3D, sviluppato con Trinamix che sarà disponibile a partire dal prossimo anno. 

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb