I wallet per criptovalute permettono ai trader di accedere in modo sicuro a tutta la valuta digitale di cui sono in possesso. Generalmente si distinguono tra modelli in versione software, app e hardware.

Per capire quali siano i migliori wallet criptovalute occorre innanzitutto conoscere le caratteristiche fondamentali di questi dispositivi. Capire come funziona un crypto wallet e, soprattutto, capire in che modo si differenzia rispetto a un classico portafoglio fisico. 

Dopodiché si potrà entrare nel merito delle diverse tipologie di wallet criptovalute disponibilil. Esistono infatti almeno due macro-categorie di portafoglio per valuta digitale: da una parte i crypto wallet ospitati, dall’altra i non custodial wallet

Cos’è un wallet criptovalute

wallet criptovalute

Il termine “wallet”, in italiano, significa “portafoglio”. Un wallet per criptovalute è un dispositivo che permette di conservare il proprio asset digitale: uno strumento che dunque può essere considerato come una specie di portafoglio virtuale. 

Esiste però una differenza fondamentale tra un crypto wallet e un portafogli diciamo “classico”. Il primo infatti non contiene effettivamente le criptovalute acquistate. Al contrario, contiene esclusivamente delle informazioni.

Le informazioni presenti nei wallet sono relative a tutta quella serie di chiavi pubbliche e private che permettono di effettuare una transazione in criptovalute. Le crypto però rimangono sempre e comunque all’interno della blockchain.

Come funziona un wallet criptovalute

computer e criptovaluta

I crypto wallet funzionano attraverso la combinazione di due differenti tipologie di chiave di accesso. La prima è nota col nome di chiave pubblica, la seconda invece è nota col nome di chiave privata. 

La chiave pubblica è rappresentata da un insieme di caratteri alfanumerici: una stringa non troppo diversa da quella tipica di un conto corrente. Grazie alla chiave pubblica, un utente può effettuare delle transazioni. Si tratta dunque di un codice che può, anzi deve essere condiviso con parti terze, come gli exchange o i broker.

La chiave privata invece, come ben suggerito dal nome, è una componente che l’investitore non dovrebbe condividere con nessuno. Questa infatti è la chiave che consente l’accesso alle varie criptovalute di cui il trader è in possesso: la chiave che permette di entrare nelle blockchain in cui si trovano effettivamente. 

I wallet per criptovalute sono caratterizzati da due diverse chiavi di accesso: la chiave pubblica e la chiave privata. 

I diversi modelli di wallet criptovaute sono spesso caratterizzati da aspetti, tecnologie e funzioni leggermente differenti tra loro. Detto questo, è comunque possibile fare una scrematura e individuare per lo meno due principali macro-categorie di “portafogli crypto”. 

I primi sono i cosiddetti “crypto wallet ospitati”, ovvero i portafogli criptovalute che si trovano all’interno degli exchange. La caratteristica più importante di questi wallet è che l’exchange detiene tutte le loro informazioni più sensibili, compresa la chiave privata di ogni utente. 

La seconda tipologia di portafogli criptovalute è invece quella dei cosiddetti “non custodial wallet”: portafogli non custoditi, che dunque non coinvolgono alcun genere di parte terza e vengono gestiti esclusivamente dal singolo proprietario.

Migliori wallet criptovalute software e app

app wallet criptovaluta

I wallet criptovalute software sono programmi o applicazioni che possono essere facilmente gestiti dal proprio computer o dal proprio smartphone. 

Come è facile intuire, questi crypto wallet devono innanzitutto venire installati. In tal senso è sempre consigliabile effettuare più copie di back up di tutti i file coinvolti, in modo tale da non correre rischi in caso di cancellazione involontaria del wallet.

Volendo indicare alcuni dei migliori wallet criptovalute attualmente in circolazione, viene in mente sicuramente Trust Wallet: un software completamente open source, che ad oggi supporta oltre 160.000 tra asset e blockchain

Trust Wallet è un wallet criptovalute con browser web3 integrato. Un portafoglio originariamente progettato per operare con i token ERC223 ed ERC20, ma che ormai è in grado di contenere tante altre valute digitali. 

Un altro crypto wallet software particolarmente apprezzato, soprattutto dagli utenti meno esperti, è Coinbase Wallet. Questo portafogli, disponibile sia su Google Play che su App Store, è infatti altamente intuitivo.

L’interfaccia di Coinbase Wallet è volutamente minimal e rimanda direttamente a tutte le funzioni più importanti. Inoltre questo wallet criptovalute è anche in grado di memorizzare i più recenti NFT: token non fungibili, che vengono collezionati come delle specie di opere d’arte digitali. 

Wallet per criptovalute: i migliori hardware

wallet criptovaluta su smartphone

Gli hardware dedicati ai wallet per criptovalute di solito si presentano sotto la forma di chiavette USB. Si tratta di dispositivi fisici che vengono utilizzati offline e che dunque risultano perfetti per proteggere le chiavi private degli utenti da possibili attacchi informatici. 

Certo, anche i crypto wallet fisici vanno collegati a un computer per funzionare: computer che ovviamente risultano spesso e volentieri collegati alla rete Internet.

Le chiavi private però rimangono comunque all’interno di un’area protetta del portafogli, che non può essere raggiunta da eventuali attacchi esterni. 

Ledger Nano X è considerato uno dei migliori wallet criptovalute hardware attualmente disponibili. Un vero e proprio punto di riferimento del settore, in grado di memorizzare chiavi private in maniera tanto rapida quanto intuitiva. 

Ledger Nano X consente di depositare al suo interno ben 22 criptovalute differenti. Inoltre, se integrato con portafogli esterni, questo crypto wallet permette di ospitare fino a 1.000 diverse unità di token.

Anche Trezor One è un wallet criptovalute hardware che raccoglie apprezzamenti quasi unanimi. Questo dispositivo riesce a memorizzare criptovalute a lungo termine e le sue protezioni sono considerate tra le più solide in assoluto.

Per saperne di più: Cos'è la Blockchaing, tutto ciò che devi sapere

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb