login LOGIN
CHIUDI chiudi
Il mio profilo

mostra
Hai dimenticato la password?
Inserisci l'indirizzo email di registrazione per reimpostare la password.
Segui le istruzioni che ti abbiamo inviato per posta elettronica.

Quali sono i device indossabili e gli smartwatch più attesi del 2024

Ascolta l'articolo

Con l’arrivo del 2024 cambia anche il mercato dell’elettronica di consumo, ecco tutti gli smartwatch, i wearable e i visori AR/VR più attesi nei prossimi mesi

smartwatch Shutterstock

Smartwatch e wearable stanno diventando sempre più di uso comune, arrivando ad essere ben più che delle semplici “estensioni” del proprio smartphone.

Non sorprende, quindi, che sempre più brand stiano investendo in questo settore, portando sul mercato dispositivi sempre più tecnologici e sempre più innovativi con tantissime funzioni molto interessanti.

Smartwatch, smartring, visori AR/VR questi sono solo alcuni dei gadget più desiderati di sempre che, soprattutto in questo 2024 potrebbero davvero riscrivere le regole del mercato e stravolgere il settore dell’hi-tech. Scopriamo di più al riguardo.

Smartwatch e wearable più attesi del 2024

Tra gli smartwatch più attesi del prossimo anno ci sono sicuramente i Samsung Galaxy Watch e i prossimi Apple Watch.

Parliamo di device di tendenza, eleganti, raffinati ma che allo stesso tempo non rinunciano nemmeno a una buona dose di tecnologia, con sensori sempre più sofisticati per monitorare con estrema precisione i parametri vitali degli utenti e i loro progressi nell’attività sportiva.

Non importa che siano legati all’ecosistema Apple o a quello Android, ciò che conta è che questi smartwatch rappresentano il prossimo step dell’elettronica di consumo, con dispositivi sempre più compatti e sempre più ricchi di funzionalità che vanno ben oltre il “semplice” intrattenimento ma diventano dei veri e propri assistenti smart per la vita di tutti i giorni.

Di particolare rilievo la grande attenzione che Apple sta dedicando alla sua suite per la salute, con un sistema completo ed efficiente di monitoraggio dei parametri vitali (e di diverse patologie) sviluppato con l’intenzione di salvare delle vite. 

Naturalmente Samsung e Apple rappresentano solo due delle moltissime aziende che negli ultimi anni hanno sviluppato i propri smartwatch ma al loro fianco ci sono molti altri grandi nomi dell’elettronica di consumo come Garmin, Huawei, Fitbit e molti altri ancora.

Un’altra delle innovazioni più attese del 2024 è il Samsung Galaxy Ring, un anello smart con a bordo moltissime delle funzionalità di un fitness tracker ma in una versione estremamente “discreta”.

Le indiscrezioni parlano di un sistema di monitoraggio della frequenza cardiaca e dei livelli di ossigeno nel sangue, ma oltre a questo non dovrebbero nemmeno mancare funzionalità per i pagamenti elettronici, lo sblocco delle serrature digitali, l’identificazione degli utenti e molto altro ancora.

Una menzione a parte la merita l’Humane AI Pin, un device che viene chiamato già “l’anti smartphone” e che racchiude al suo interno moltissime funzionalità AI da utilizzare esclusivamente tramite comandi vocali

Compatto, potente, innovativo parliamo di uno dei device più attesi del 2024 (già in prevendita dallo scorso anno ma non ancora così diffuso) che potrebbe portare le funzionalità dell’intelligenza artificiale a un livello ancora più “intimo” e davvero da utilizzare comunemente nella vita di tutti i giorni.

2024, l’anno dei visori AR/VR

Secondo molti il 2024 sarà l’anno dei visori AR/VR e, probabilmente, non è una previsione così azzardata.

L’imminente arrivo dell’attesissimo Apple Vision Pro ne è la prova evidente e il primo “spatial computer” della celebre mela potrebbe spianare la strada a nuove tecnologie che, nei prossimi anni, diventeranno ancora più centrali per la vita degli utenti.

In questo senso la realtà aumentata e la realtà virtuale saranno di vitale importanza per la produttività, l’intrattenimento e molte delle attività che svolgiamo quotidianamente, arrivando a riscrivere le regole del mercato che, per la prima volta dopo diversi anni, potrebbe “distaccarsi” dagli smartphone e virare verso i visori AR/VR.

Oltre all’Apple Vision Pro ci sono anche molte altre alternative interessanti che meritano di essere menzionate e che, ovviamente, contribuiranno a cambiare alla stessa maniera le regole del gioco, tra questi abbiamo: il Meta Quest 3, PlayStation VR 2 da abbinare a una PlayStation 5, i vari device a marchio HTC e, uno dei progetti più innovativi del settore, il Bigscreen Beyond quello che viene considerato il primo “visore portatile” pronto ad intrattenere l’utente ovunque si trovi grazie a dimensioni estremamente compatte.

Insomma, il 2024 potrebbe essere davvero l’anno dei visori AR/VR che, nonostante costi non proprio accessibili, stanno già conquistando una buona fetta di utenti, nella speranza che a una più larga diffusione corrisponda, come di consueto, anche un generale abbassamento dei prezzi.

Per saperne di più: Wearable: cosa sono, quali sono e quali le applicazioni

A cura di Cultur-e
Sai che Fastweb Plus è anche su Instagram?
Instagram
Sai che Fastweb Plus è anche su Instagram?
Fda gratis svg
Seguici gratuito

Iscriviti
all'area personale

Per ricevere Newsletter, scaricare eBook, creare playlist vocali e accedere ai corsi della Fastweb Digital Academy a te dedicati.