Più ci si avvicina alla data di uscita, più si hanno maggiori informazioni sul nuovo visore di realtà virtuale di Sony, in arrivo verso la fine dell’anno.

Sebbene la società abbia rilasciato i dettagli del design del visore all’inizio di quest’anno, non ha ancora annunciato il prezzo. Bisogna considerare che Sony sta alzando molto l’asticella per quanto riguarda le funzionalità e le caratteristiche del VR2 per PlayStation 5. Gli appassionati si aspettano quindi un prezzo di fascia medio alta.

Le caratteristiche del PlayStation VR2

Il visore avrà dei display che si sommano ad una risoluzione 4K e che sono in grado di funzionare a 90 o 120 Hz, oltre ad avere un campo visivo di 110 gradi. Utilizzano il foveated rendering, è capace di rendere alcune parti dell’immagine più nitide di altre, agevolando così il lavoro del computer o, in questo caso, della PlayStation. La società ha inoltre affermato che l’auricolare si collega alla console con un singolo cavo USB C.

A differenza del visore per PlayStation originale, il PS VR2 non utilizzerà una videocamera collegata alla console per tenere traccia dei movimenti di chi lo utilizza. Sfrutterà invece il tracciamento inside-out simile al Quest 2, in cui le telecamere sul visore stesso sono responsabili del rilevamento del movimento. Questo significa che il PS VR2 sarà in grado di mostrare anche l’ambiente circostante mentre l’utente indossa il visore. 

Infine, la PlayStation 5 consentirà ai giocatori di trasmettere sé stessi mentre giocano con videogiochi VR, con l’ausilio di una videocamera PlayStation HD collegata.

Sony ha anche mostrato i controller a forma di globo, che avranno trigger adattivi e feedback tattile come quello offerto dal controller DualSense di Sony per PS5. Avranno anche il rilevamento del tocco delle dita, capace di capire dove il giocatore appoggia il pollice, l’indice o il medio senza che prema nessun tasto.

Come funzionerà il PlayStation VR2

Il visore di Sony funzionerà solo con la PlayStation 5, che risultava però introvabile già dal suo lancio a novembre 2020. Il problema è stato per ora arginato dall’azienda tramite l’apertura di una lista e dalla possibilità di acquistare un pacchetto che include Horizon Forbidden West.

La società ha annunciato che avrà una lineup di circa 20 giochi principali disponibili al momento del lancio. I titoli includono videogiochi ambientati negli universi Horizon e Walking Dead, oltre alle versioni VR di No Man’s Sky e Resident Evil Village.

Quando sarà disponibile il visore di Sony

Il visore PlayStation VR2 di Sony arriverà all’inizio del 2023, stando alle parole dei post pubblicati dall’azienda su Twitter e Instagram.

Al momento del lancio del visore, Sony potrebbe dover fare i conti con la concorrenza. Sono diverse le aziende che negli ultimi mesi stanno compiendo passi ben decisi verso quella direzione, tra cui Meta con il suo Project Cambria, il visore di fascia medio alta che uscirà entro la fine dell’anno.

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb