In due post sul suo profilo Facebook, Mark Zuckerberg ha pubblicato una foto e un video in cui mostra il nuovo visore Project Cambria.

Nel video il CEO di Facebook spiega alcune delle capacità del nuovo visore che offre esperienze di realtà mista in arrivo, ma non svela il suo design.

Nella foto infatti il visore risulta sfocato, mentre nel video è addirittura pixelato, in modo da non risultare totalmente visibile agli utenti.

Nonostante abbia deciso di mantenere il suo aspetto riservato, Meta punta i riflettori su alcune delle capacità del visore.

Le novità del visore VR Project Cambria

L’esperienza offerta da Project Cambria sarà del tutto diversa rispetto a quelle di Oculus Quest o Rift.

Con il nuovo visore Meta vuole permettere agli utenti di mixare elementi della vita reale con elementi virtuali.

Mentre Oculus Quest offriva un’esperienza di realtà virtuale, Project Cambria permetterà agli utenti di vivere una realtà mista, dove si fondono elementi del mondo reale e virtuale.

Una delle novità più interessanti riguarda il color passthrough, ossia la capacità che avrà il nuovo visore di restituire i colori dell’ambiente in cui l’utente si trova.

Mentre Oculus Quest 2 ha videocamere realizzate per cogliere i movimenti dell’ambiente, Project Cambria avrà fotocamere che riescono a tracciare i movimenti e a restituire i giusti colori grazie ad una risoluzione molto più elevata.

La realtà mista nel video di Mark Zuckerberg

L’esperienza di realtà mista, soprannominata nel video di Zuckerberg The World Beyond, è stata realizzata utilizzando la Presence Platform di Meta, una serie di funzionalità di intelligenza artificiale e apprendimento automatico che aiutano gli sviluppatori a creare esperienze di realtà miste.

Nel video di The World Beyond Zuckerberg porta gli spettatori nella sua realtà mista, dove può interagire con una piccola creatura blu che cammina nella stessa stanza in cui si trova lui stesso.

Osservando le altre esperienze presentate nel video, Project Cambria permetterà agli utenti anche di navigare sul web e avere sessioni di allenamento sportivo con un insegnante virtuale presente nella stessa stanza.

La demo presentata dal CEO di Facebook sarà disponibile su App Lab e probabilmente testabile anche su Meta Quest 2.

Le dimensioni e l’aspetto del visore Project Cambria

Mark Zuckerberg dichiara all’inizio del video di non voler mostrare la struttura del nuovo visore, ma solo le sue funzionalità.

Anche se pixelato e non nettamente distinguibile, il design di Project Cambria risulta simile a quello di qualsiasi altro dispositivo moderno di realtà virtuale.

Per avere maggiori informazioni sulla sua grandezza e altre funzionalità, bisognerà aspettare una nuova comunicazione del CEO di Facebook.

Per saperne di più: Cosa sono la Realtà Virtuale e la Realtà Aumentata

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb