Apple ha rilasciato ufficialmente macOS Ventura, l’ultimo update del celebre sistema operativo. Molte le novità proposte dall’azienda di Cupertino, soprattutto in materia di produttività, sicurezza e collaborazione.

Un passo in più verso la piena integrazione con gli altri dispositivi (e sistemi operativi) di casa Apple, con diverse funzionalità sviluppate di pari passo con iPhone e iPad. Scopriamo tutte le principali caratteristiche di macOS Ventura.

MacOS Ventura: le principali novità

Tra le novità più interessanti dell’aggiornamento c’è Stage Manager che permette di organizzare al meglio applicazioni e finestre aperte sullo schermo. L’idea è quella di garantire all’utente una migliore concentrazione, mantenendo la finestra in uso in primo piano e le altre ben visibili al lato, in modo che si possa avere a portata di mano tutto il necessario.

La funzione Continuity della fotocamera permette di utilizzare un iPhone come webcam del Mac, con moltissime impostazioni aggiuntive. Con questa modalità il computer rileva in automatico lo smartphone nelle vicinanze attivando la funzione senza sbloccare o selezionare nulla. Tra le principali caratteristiche di Continuity: diverse opzioni di inquadratura, diverse modalità di ripresa, l’inquadratura automatica, la sfocatura dello sfondo e molto altro ancora.

Anche HandOff arriva su Mac consentendo all’utente di iniziare una chiamata con FaceTime e trasferirla sugli altri dispositivi Apple nelle vicinanze senza dover attaccare. 

MacOS Ventura: applicazioni aggiornate

Tra gli update più attesi del nuovo macOS Ventura, quello di Safari che ha sviluppato gli innovativi pannelli condivisi, pensati per vedere in tempo reale le attività sul web di amici, familiari e colleghi invitati nella condivisione.

La funzione è pensata soprattutto per i progetti di lavoro, dove gruppi di più persone collaborano tra loro direttamente online. Oltretutto, dall’interno del browser sarà possibile iniziare una conversazione via Messaggi o via FaceTime senza uscire dall’applicazione.

Su Safari sono state implementate anche le passkey, pensate per utilizzare il riconoscimento biometrico al posto delle password sui vari siti. In questo modo si garantisce una maggiore sicurezza e non si rischia che i codici personali vengano salvati su server esterni col rischio che vengano trafugati dagli hacker. Le passkey saranno sincronizzate su tutti i dispositivi Apple e l’utente potrà utilizzarne uno qualsiasi per effettuare il login sui siti.

Molte le novità introdotte nel nuovo macOS Ventura: tornano al centro la produttività, la sicurezza e la collaborazione tra utenti e tra diversi device Apple

Mail riceve una rinnovata modalità di ricerca pensata per rendere ancora più accurata la gestione della propria casella di posta. Nell’aggiornamento anche l’invio di messaggi programmati e la possibilità di cancellare una mail subito dopo averla spedita.

Inoltre, l’applicazione consente l’uso di promemoria per rileggere un messaggio importante a una determinata ora del giorno, i follow-up automatici per ricordare ai destinatari di leggere un messaggio “ignorato” e le notifiche in caso di invio di una mail con parti mancanti come allegati, oggetto e via dicendo.

Su Messaggi sono state introdotte alcune delle funzioni di Mail come modificare o annullare i messaggi inviati di recente e recuperare quelli eliminati. Anche in questo caso Apple ha pensato alla collaborazione, con molte di queste soluzioni sviluppate per il lavoro in team, come la creazione di messaggi condivisi modificabili da tutti gli utenti invitati. 

Infine Spotlight, che garantisce una migliore integrazione tra i vari dispositivi Apple e la piena compatibilità con Testo Attivo, capace di rilevare le scritte su foto e video. Oltretutto consentirà di avviare diverse applicazioni dall’interno di Spotlight stesso, rendendone più semplice l’utilizzo e la gestione.

MacOS Ventura: altre novità 

Le altre innovazioni introdotte con macOS Ventura riguardano Testo Attivo capace di sfruttare l’intelligenza on-device per individuare le scritte sulle immagini e nei video. Con la Ricerca Visiva sarà, invece, possibile estrarre gli elementi di un fotogramma e avviare una ricerca sul web con un clic.

Meteo e Orologio arrivano anche su Mac in una versione ottimizzata con molte funzionalità pensate specificatamente per i computer.

L’App Acquisizione Immagine ha ottenuto la funzione OCR, che consente il riconoscimento dei caratteri nelle foto e il trasferimento su un foglio di testo editabile.

Grandi passi avanti anche in materia di accessibilità con le Trascrizioni live per tutti i contenuti audio, Type to Speak per le chiamate e Text Checker per un miglior controllo ortografico durante l’utilizzo di VoiceOver.

Infine, arriva su Mac Rapid Security Response, uno degli strumenti di sicurezza più avanzati di sempre capace di resistere a qualsiasi tipo di attacco esterno.

Come installare macOS Ventura

Per installare il nuovo macOS Ventura è sufficiente aprire le Preferenze di Sistema e selezionare Aggiornamento Software.

Qui, oltre ai classici aggiornamenti di sistema, ci sarà anche l’update da 12,1GB del sistema operativo. Prima di procedere col download è opportuno verificare di avere spazio a sufficienza sull’hard disk e, naturalmente, di avere una connessione affidabile capace di scaricare i diversi GB del pacchetto.

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb