Manca pochissimo all’evento Apple e continuano a fioccare le indiscrezioni sui nuovi iPhone e sugli altri dispositivi che potrebbero essere presentati in Italia durante il keynote del colosso di Cupertino: tanta è la curiosità per l'ultimo prodotto di casa Apple e le sue varianti, vale a dire iPhone 14Max, Pro e Pro Max. 

Due rumor, nello specifico, hanno monopolizzato l’attenzione nelle ultime ore: iPhone 14 Pro dovrebbe montare una batteria più grande, con l’ovvia conseguenza di rendere lo smartphone meno sottile; inoltre, dovrebbe essere presentata, una nuova versione delle cuffie AirPods Pro.

Batteria più grande per iPhone 14 Pro

I prossimi modelli di iPhone 14 Pro mostreranno sempre a schermo alcune informazioni essenziali ed elementi della schermata di blocco, come ora, data e widget personalizzati. Una nuova impostazione, sicuramente molto comoda, che avrà però un costo in termini di batteria non trascurabile.

Il display sempre attivo, in combinazione con l’utilizzo del nuovo processore A16 Bionic che non sembra così parco in termini di consumo, avrebbe portato Apple a sacrificare, in parte, il design di iPhone 14 Pro, rendendolo più spesso in modo da ospitare una batteria più grande per compensare il maggior consumo dovuto allo schermo always-on.

iPhone 14 Pro: come funzionerà il display ''sempre attivo''

Stando ai dettagli trapelati, lo sfondo della schermata di blocco con effetto di profondità verrà rimosso e completamente oscurato quando il display è nella modalità sempre attiva, mentre ciò che è mostrato in primo piano verrà attenuato, sia per colori che per luminosità. Contenuti e grafica in primo piano verranno evidenziati con punti salienti di colore e della funzionalità a seconda della personalizzazione dell’utente.

Tutti i widget saranno visibili sullo schermo always-on degli iPhone 14 Pro, ma il nuovo iOS 16 li attiverà o meno a intervalli impostati, impercettibili per l’utente, per prevenire problemi agli OLED. Inoltre, il contenuto mostrato nella schermata di blocco sempre attiva e quella vera e propria dovrà essere configurato allo stesso modo.

Entrambe devono condividere gli stessi sfondi, le stesse scelte di colore e così anche per font e widget. Gli elementi visivi principali del display always-on possono invece essere personalizzati dall’utente.

Nel display sempre acceso, le notifiche che si comporteranno come avviene oggi nella schermata di blocco: visualizzate nella parte inferiore del display e visibili per 10 secondi. Quando lo schermo passerà dalla modalità always-on a quella tradizionale, le notifiche si animeranno dal basso e prenderanno forma in base all’impostazione definita dall’utente per la schermata di blocco, con visualizzazione per elenco, pila o conteggio. Apple potrebbe permettere agli utenti di abilitare un contatore delle notifiche nella parte inferiore dello schermo degli iPhone 14 Pro.

Sembra che tutte queste novità o almeno in parte, potrebbero essere rilasciate da Apple con un aggiornamento software pari a iOS 16.0.1 o iOS 16.1, poco dopo il lancio degli iPhone 14 Pro.

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb