login LOGIN
CHIUDI chiudi
Il mio profilo

mostra
Hai dimenticato la password?
Inserisci l'indirizzo email di registrazione per reimpostare la password.
Segui le istruzioni che ti abbiamo inviato per posta elettronica.

Come creare persone con l’AI con Human Generator

Ascolta l'articolo

L’intelligenza artificiale generativa consentire di creare tantissime tipologie di contenuti in pochissimo tempo: scopriamo come sfruttare Human Generator

AI GENERATOR Shutterstock

L’intelligenza artificiale generativa ha raggiunto traguardi che, solo qualche anno fa, erano considerati inimmaginabili. Consente di creare una vasta gamma di contenuti, tra cui video, immagini e testi, in pochissimi secondi, senza necessariamente avere le competenze per farlo. Grazie alla presenza di numerosi tool facilmente reperibili online, tutti possono dare sfogo alla propria creatività. Tra quelli text-to-image, ossia che da un prompt testuale restituiscono come risposta un’immagine, ce ne sono differenti che permettono di dare vita a delle grafiche estremamente realistiche. È il caso di AI Human Generator, uno strumento prodigioso e alla portata di tutti.

Ciò che distingue Human Generator dagli altri programmi e applicazioni non è solo la realisticità delle immagini, ma le specifiche funzionalità che possiede. È pensato per creare immagini di persone umane che, però, non esistono nella realtà o a partire da volti realmente esistenti, caricati direttamente sulla piattaforma dall’utente. Si può personalizzare ogni aspetto: dai dettagli del volto ai capelli, dalle espressioni agli abiti indossati.

Scopriamo tutte le caratteristiche di AI Human Generator, i prezzi da sostenere per avere accesso al tool, come utilizzarlo e i rischi che comporta.

Cosa si può fare con Human Generator

intelligenza artificiale

Shutterstock

Gratuito e senza restrizioni per uso non commerciale, Human Generator permette di generare immagini realistiche di persone che esistono solo nell'universo digitale. Volti e sembianze dei soggetti raffigurati sono, infatti, frutto dell’intelligenza artificiale che in cloud processa milioni di immagini acquisite legalmente dal modello in precedenza.

Oltre alla creazione di soggetti che non trovano riscontro nella realtà, si possono caricare sulla piattaforma volti reali, da utilizzare per realizzare delle nuove immagini con l’intelligenza artificiale. Ai volti si possono applicare tutte le modifiche che si desiderano, ad esempio cambiare il colore dei capelli o simulare un cambio di età.

Human Generator offre una soluzione versatile e accessibile per dare vita a immagini di persone iperrealistiche oppure unire volti di persone reali con corpi creati dall'intelligenza artificiale

Si inizia lasciando che l'intelligenza artificiale crei una figura umana in modo casuale. Poi, si può prendere il controllo, con la possibilità di personalizzare diversi parametri come età, sesso, etnia, tipo di corporatura, posa, colore e stile dei capelli, abiti, accessori e sfondo.

In alternativa, è possibile caricare una foto nel riquadro "Use face from your photo" tramite il pulsante “Upload”. In questo caso, Human Generator riconosce il viso e lo estrae per utilizzarlo per poi, seguendo le istruzioni fornite dall’utente, creare una nuova immagine.

Per generare immagini realistiche da zero, è sufficiente fare clic sul pulsante "Reset all" in alto. A questo punto, è possibile regolare le preferenze utilizzando i controlli nella colonna di sinistra. Inoltre, nel riquadro "Add something up" in basso, è possibile fare richieste specifiche utilizzando il linguaggio naturale (in inglese). 

Ad esempio, è possibile chiedere alla modella generata dall'AI di indossare un vestito lungo con pizzo di colore rosa. Quando si è soddisfatti dell'immagine creata, basta fare clic sul pulsante "Update human" per renderla realtà. Al momento, non sono previsti limiti per il numero di immagini generabili. 

La gestione della privacy e della sicurezza su Human Generator

intelligenza artificiale

Shutterstock

Come sostengono gli autori del progetto, poiché gli esseri umani creati da Human Generator non esistono in realtà, le loro immagini possono essere utilizzate in modo sicuro per qualsiasi scopo (a patto che non violi la legge), senza la necessità di liberatorie. C'è, però, una regola d'oro: se si utilizza il volto di una persona reale e lo si applica su un corpo generato virtualmente, è obbligatorio ottenere il consenso del soggetto o dei suoi rappresentanti autorizzati.

In rare occasioni, Human Generated può produrre dei contenuti inappropriati o non soddisfacenti. In questi casi è necessario procedere ad una pronta segnalazione, in modo da consentire agli sviluppatori di intervenire ed evitare che riaccada in futuro. 

Per evitare che i lavori vengano utilizzati a scopo commerciale, che si generi disinformazione o qualsiasi forma di incomprensione. Tutte le immagini realizzate con l’intelligenza artificiale sono visibili solo all’utente, a meno che quest’ultimo non fornisca le proprie credenziali a terze persone.

Tutti i contenuti caricati sulla piattaforma non vengono in alcun modo utilizzati per l’apprendimento automatico del modello, in modo da garantire la privacy e la sicurezza degli utenti. Tutte le immagini realizzate vengono però salvate sulla piattaforma. È importante che l’utente provveda a cancellarle quando non le ritiene più necessarie.

Per farlo, occorre fare clic sull’icona del cestino. Tutte le immagini eliminate vengono conservate per altri 7 giorni. Se si eliminano volti caricati, trascorsa la settimana, questi vengono sostituiti con visi generati casualmente. 

Il potere delle reti generative avversarie

intelligenza artificiale

Shutterstock

Il funzionamento di Human Generator è merito di una Generative Adversarial Network (GAN), la stessa utilizzata anche nei deepfake, ovvero combinare e sovrapporre immagini e video esistenti con video o immagini originali. Si tratta di un modello di machine learning che implementa due reti neurali profonde che si sfidano a vicenda per poter apprendere: il generatore e il discriminatore

Il generatore crea dati sintetici, come immagini, suoni, testi cercando di renderli quanto più simili agli input di addestramento, mentre il discriminatore cerca di distinguere tra dati reali e dati generati. Questo processo di perfezionamento continua finché il generatore non riesce a produrre immagini così realistiche da confondere persino il discriminatore.

I Tech-Quiz di Mister Plus

0/ 0
Risposte corrette
0' 0"
Tempo impiegato
Vai alla classifica
Una Generative Adversarial Network o GAN presuppone un ciclo di miglioramenti reciproci: ogni volta che il generatore migliora, il discriminatore diventa più abile nel rilevare le differenze

Questo distingue le GAN da altri modelli generativi come quelli basati sulla “diffusione” che, partendo da un dato iniziale, lo trasformano gradualmente fino a raggiungere il risultato desiderato. In questo caso, non c'è una competizione tra due reti neurali avversarie, ma una serie di trasformazioni deterministe che portano all'obiettivo pian piano.

L'utilizzo di GAN rende Human Generator estremamente veloce e versatile poiché capace di generare immagini di persone in un singolo passaggio, rendendo il processo più efficiente rispetto ai modelli diffusivi. Inoltre, le GAN sono in grado di apprendere una rappresentazione del mondo reale in uno spazio latente, catturando dettagli e sfumature dei dati.

Costi da sostenere per usare Human Generator

intelligenza artificiale

Shutterstock

Se si desidera creare delle immagini per divertimento e non ad uso commerciale si può sfruttare gratuitamente la piattaforma. Al contrario, se si ha bisogno di risultati professionali, ad uso commerciale e con strumentazioni avanzate, occorre sottoscrivere un piano di abbonamento.

Il piano Faces + Faces Generator consente di creare volti predefiniti e nuovi con dettagli personalizzabili. Offre l’accesso a 15 download al mese, con nessun watermarks. Il piano Humans + Human Generator permette di creare immagini di essere umani a corpo intero e di eseguire 15 download al mese con nessuna filigrana.

Per saperne di più: Intelligenza Artificiale: cos'è e cosa può fare per noi

A cura di Cultur-e
Addestramento IA non consentito: É assolutamente vietato l’utilizzo del contenuto di questa pubblicazione, in qualsiasi forma o modalità, per addestrare sistemi e piattaforme di intelligenza artificiale generativa. I contenuti sono coperti da copyright.
Fda
Prompt engineering
Immagine principale del blocco
Prompt engineering
Fda gratis svg
Come interrogare le intelligenze artificiali
Iscriviti al corso gratuito

Iscriviti
all'area personale

Per ricevere Newsletter, scaricare eBook, creare playlist vocali e accedere ai corsi della Fastweb Digital Academy a te dedicati.