Il Wi-Fi per le auto sta diventando sempre più comune e la possibilità di eseguire dei free trial  ne hanno aumentato la diffusione. Al termine del periodo di prova gratuito, però, sono in molti a chiedersi se il Wi-Fiper auto vale davvero la spesa che richiede.

Per prendere la giusta decisione, è importante sapere come funziona, quanto è diverso dal condividere la connessione del proprio smartphone, quanto veloce sarà e cosa aspettarsi dal suo utilizzo.

Ci sono molti vantaggi nell’avere il Wi-Fi nella propria auto. Molte persone pensano sia una connessione per tablet e computer durante un viaggio in auto, ma questo è solo uno dei benefici.

Come funziona il Wi-Fi in macchina

wi-fi auto

Chi ha un Wi-Fi in auto si connette esattamente come si connetterebbe ad una rete domestica: accedendo digitando la propria password. Nel caso dell'auto, però, cambia il tipo di rete: la macchina utilizza un segnale cellulare, come il 4G e il 5G usato negli smartphone.

Se per la casa utilizza un internet provider dedicato, spesso con cavi cablati, i veicoli si connettono ad Internet attraverso una connessione dati.

Bisogna ricordare che il Wi-Fi di una macchina non potrà mai essere potente come quello che si usa in casa, ma è abbastanza efficiente da riuscire a mandare un segnale nelle vicinanze del veicolo. Si potrà così navigare in rete stando comodamente seduti nei sedili posteriori della propria auto, o su una panchina al parco di fianco a dove è stata parcheggaita

Molte macchine di nuova generazione danno la possibilità di avere accesso ad un periodo di prova di connettività Internet.

Stando ai dati diffusi dai provider che offrono questo tipo di servizio, sono molte le persone che, dopo averlo provato, realizzano quanto sia utile e finiscono per acquistarlo. Senza un periodo di prova, molte persone probabilmente si fermerebbero all’utilizzo dell'hotspot del proprio telefono.

Quanto costa avere il Wi-Fi in auto 

donna che usa il wi-fi in auto

Le moderne auto consentono di connettersi al Wi-Fi attraverso dei sistemi che funzionano analogamente alle saponette per la connessione dati in hot-spot. E' sufficiente acquistare una SIM che preveda solamento la fruzione di un piano dati da cellulare.

Il costo per la connessione quindi dipende dall'operatore telefonico che offre il servizio e dal piano scelto tra quelli messi a disposizione. Si potrà optare per avere un pacchetto di Giga da usare in auto a un prezzo rinnovabile ogni mese, oppure un abbonamento flat per Giga illimitati.

Quanto è veloce il Wi-Fi in macchina?

La velocità in questo caso varia in base a diversi motivi. Prima di tutto, bisogna tener conto di essere in un veicolo che si muove, e non seduti sulla sedia della propria scrivania.

In più, il segnale può bloccarsi leggermente tra il telaio e il tetto del veicolo. Detto questo, bisogna aspettarsi che la velocità di Internet sia simile a quella di uno smartphone mentre si è in un veicolo che si muove.

I benefici di avere un Wi-Fi in macchina

Guardare Netflix sul sedile posteriore dell’auto mentre si viaggia coi bambini può davvero rendere un viaggio meno stressante. Ma il wi-fi in macchina non è destinato solo all’intrattenimento.

Tesla, per esempio, usa la connessione Internet per far vedere la TV ai passeggeri, avere accesso ai giochi, fare il karaoke e avere continui aggiornamenti.

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb