login LOGIN
CHIUDI chiudi
Il mio profilo

mostra
Hai dimenticato la password?
Inserisci l'indirizzo email di registrazione per reimpostare la password.
Segui le istruzioni che ti abbiamo inviato per posta elettronica.

Zenfone 11, come sarà il prossimo top di gamma di Asus

Ascolta l'articolo

Sono trapelate in rete le prime informazioni sull’Asus Zenfone 11, il top di gamma dell’azienda di Taiwan che potrebbe avere un chip Qualcomm Snapdragon 8 Gen 4

Asus Zenfone 10 Lukmanazis/Shutterstock

Secondo alcune indiscrezioni Asus avrebbe in mente di chiudere la divisione Zenfone e concentrare i suoi sforzi solo su quella ROG che, come ben noto, si occupa dei potentissimi smartphone per il gaming della linea ROG Phone.

Un’informazione smentita a più riprese dall’azienda e, stando ad alcuni rumors sul web, anche da Google Play Console, il tool per gli sviluppatori di Android. Proprio in questa sede, infatti, 91Mobiles ha individuato alcuni riferimenti al futuro Asus Zenfone 11 che potrebbero far presagire che il nuovo modello è già in via di sviluppo nei laboratori dell’azienda.

Cosa sappiamo di Asus Zenfone 11

Le indiscrezioni sul prossimo smartphone targato Asus sono davvero poche e quanto rivelato da 91Mobiles non parla esplicitamente dello Zenfone 11.

Da quello che sappiamo il dispositivo in questione avrà una CPU octa-core prodotta da Qualcomm con il codice identificativo SM8650, che corrisponde all’attuale codice interno dello Snapdragon 8 Gen 3.

Tuttavia, la GPU menzionata nelle informazioni condivise non è l'Adreno 750 che sta all’interno del recente chip di punta dell’azienda statunitense ma è l'Adreno 830 che, sempre secondo i rumors, troverà posto nel futuro Qualcomm Snapdragon 8 Gen 4.

Naturalmente non ci sono ancora informazioni su questo nuovo chip e calcolando che la Gen 3 è arrivata sul mercato solo poche settimane fa, appare improbabile che Qualcomm decida di lanciare un nuovo processore in tempi così brevi.

Le ipotesi sono tre: la prima è che Asus ha in mente di portare sul mercato lo Zenfone 11 solo dopo l’arrivo della quarta generazione di Snapdragon.

La seconda, banalmente, smonta tutte le teorie al riguardo, liquidando la questione con un errore commesso da chi ha condiviso in rete queste informazioni.

La terza, invece, potrebbe fare riferimento a una versione migliorata del Qualcomm Snapdragon 8 Gen 3, anche se quando si esegue l’overclocking sul chip non si interviene sui suoi componenti interni e il discorso sulla Adreno 830 non troverebbe un riscontro concreto.

Sempre dalle informazioni condivise da 91Mobiles, vediamo che il presunto Zenfone 11 avrà 16 GB di RAM (anche se non si esclude una versione maggiorata) e il sistema operativo sarà Android 14, un dato che potrebbe far presagire l’uscita del device entro il 2024 ma, anche qui, la cosa non coinciderebbe con l’arrivo del processore di cui sopra.

Infine, la risoluzione dello schermo di questo dispositivo sarà identica a quella dello Zenfone 10 con un display FHD+ a 2.400x1.080 pixel.

I piani futuri di Asus

Come evidente queste indiscrezioni lasciano aperte tantissime questioni e, viste le molte incongruenze, è consigliabile prendere queste informazioni per ciò che sono: solo dei rumors.

Di recente, però, una nota della Bluetooth Special Interest Group (SIG), la società che regola lo sviluppo degli standard Bluetooth e la concessione delle licenze relative a questa tecnologia, ha portato all’attenzione della rete un device chiamato Asus Zenfone 11 Ultra.

I Tech-Quiz di Mister Plus

0/ 0
Risposte corrette
0' 0"
Tempo impiegato
Vai alla classifica

Non ci sono informazioni al riguardo, ma il documento suggerisce il supporto Bluetooth 5.4 e un possibile chip prodotto da Qualcomm, ma senza approfondire l’argomento.

In questo senso, se Asus sta preparando una versione Ultra dello Zenfone 11 è possibile che tutta la serie sia già in lavorazione e teoricamente pronta per essere presentata già nel 2024.

Niente di confermato, naturalmente, perciò per il momento non resta che aspettare.

Per saperne di più: La guida completa agli smartphone

A cura di Cultur-e
Addestramento IA non consentito: É assolutamente vietato l’utilizzo del contenuto di questa pubblicazione, in qualsiasi forma o modalità, per addestrare sistemi e piattaforme di intelligenza artificiale generativa. I contenuti sono coperti da copyright.
Fda
Prompt engineering
Immagine principale del blocco
Prompt engineering
Fda gratis svg
Come interrogare le intelligenze artificiali
Iscriviti al corso gratuito

Iscriviti
all'area personale

Per ricevere Newsletter, scaricare eBook, creare playlist vocali e accedere ai corsi della Fastweb Digital Academy a te dedicati.