Ritoccare foto, aggiungere effetti e migliorare le caratteristiche delle immagini è un bisogno che non avvertono solo i fotografi. Spesso a volerlo fare sono degli appassionati che non vogliono utilizzare programmi complessi appositamente creati per i professionisti.

Se la maggior parte di quest’ultimi utilizza Photoshop, il famoso software sviluppato da Adobe, sul web ci sono tante alternative che possono rispondere alle esigenze anche dei meno esperti e, soprattutto, con una spesa minore o addirittura inesistente.

Photoshop è uno dei programmi di modifica delle immagini più completi che esiste sul mercato. Permette di intervenire sulle fotografie con un ampio set di strumenti, che ne consentono la modifica in ogni suo aspetto. È possibile bilanciare colori, luci e saturazione, tagliare, rimuovere oggetti, aggiungere elementi, etc.

Un servizio eccezionale che, però, ha anche un costo che non tutti sono disposti a sostenere. La licenza può essere attivata attraverso dei piani di abbonamento mensili che partono da 29,90 al mese. Per questo, in molti cercano altre soluzioni efficienti che siano un’alternativa valida al software sviluppato da Adobe. Tra questi vi sono Gimp, Photoscape, Photopea e altri tool interessanti.

Gimp

Gimp

Tra le varie opzioni disponibili legate al mondo della modifica della fotografia digitale, il più conosciuto è senz’altro GIMP (GNU Image Manipulation Program). Molto simile a Photoshop, quantomeno per versatilità e per le possibilità di foto-editing che mette a disposizione, GIMP ha conquistato con il tempo una grossa fetta di utenti.

Software freeware open source multipiattaforma (è disponibile per sistemi Windows, Mac, Linux, FreeBSD e Solaris), GIMP può contare su moltissimi plugin sviluppati dalla community di utenti.

Oltre, naturalmente, a un gran numero di guide e tutorial che ti permetteranno di diventare sempre più abile nell’arte di manipolare e ritoccare foto con GIMP.

Photoscape

donna che fa fotografia

Altra valida alternativa al programma di fotoritocco targato Adobe è il programma freeware Photoscape.

Oltre a permettere di editare foto e altre immagini, Photoscape dà la possibilità di effettuare modifiche multiple e in contemporanea su un gran numero di foto (modifiche batch) e di creare dei mosaici fotografici partendo dalle tue foto preferite.

Consente un editing rapido e offre un ampio set di strumenti con un’interfaccia basilare. Per i più esigenti, poi, c’è anche una versione avanzata del tool, PhotoScape X Pro, al costo di 39,99 euro.

Photopea

persona usa software photo editing

Photopea è una soluzione particolarmente apprezzata da molti utenti. Il motivo è presto spiegato: è gratuita, non ha bisogno di essere installata sui dispositivi, non richiede registrazioni e, soprattutto, ha delle funzioni molto simili a quello di Adobe Photoshop.

Permette infatti di utilizzare strumenti di disegno, di taglio, di lavorare su più livelli, di applicare testi e timbri, etc. Il suo utilizzo, consentito da browser su PC Windows, Mac, Linux o Chromebook e su tablet. È estremamente semplice grazie ad un’interfaccia intuitiva, supporta molti tipi di file (tra cui PSD, RAW, AI, XD, sketch, PDF, XFC, JPG, PNG).

Paint.NET

photo editing

Altro programma da provare è Paint.NET. Evolutosi a partire da Paint (il programma di grafica digitale presente di default con Microsoft Windows), Paint.NET mette a disposizione degli utenti tantissimi e utilissimi tool per il fotoritocco, oltre al supporto per i livelli e la possibilità di applicare diversi filtri o effetti fotografici alle proprie immagini.

È disponibile gratuitamente sul sito ufficiale, ma per accedere ad una serie di vantaggi, tra cui gli aggiornamenti automatici, è possibile ottenerlo attraverso il Microsoft Store al prezzo di 7,90 euro.

Canva

Canva software photo editing

Estremamente interessante è Canva, un sito realizzato nel 2013 che permette di ritoccare facilmente le immagini e di creare delle grafiche in maniera rapida ed intuitiva. È una delle soluzioni più amate dagli utenti per via della sua semplicità e del suo prezzo accessibile. È, infatti, utilizzabile gratuitamente nella sua versione base, ma si può accedere a tutte le funzioni sottoscrivendo abbonamenti che partono da 27,00 euro al mese e che permettono di accedere alla versione PRO.

Alternative a Phoshop: altri consigli

macchina fotografica e programma photo editing

Il web offre ottimi strumenti gratuiti da utilizzare quando si è connessi. Per i fedelissimi Adobe c’è Adobe Photoshop Express Editor, un’app gratuita per dispositivi mobili che permette di modificare velocemente le immagini, creare collage e applicare dei filtri (Looks) per renderle perfette per la pubblicazione sui social network.

Ma non è il solo strumento disponibile online: ci sono anche Pixlr EditorAviary. Tutte queste web-app non sono potenti e versatili come Photoshop, ovviamente, ma mettono a disposizione dell’utente gli strumenti basilari per il fotoritocco e la possibilità di condividere immediatamente sul proprio profilo social una foto appena ritoccata.

Perfetti, insomma, per aggiustare rapidamente una foto e mostrarla ai propri amici e parenti.

Per saperne di più: Fotografia digitale, come fare belle foto

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb