Adobe Photoshop Elements è la soluzione ideata da Adobe per andare incontro alle necessità degli utenti che vogliono cimentarsi con il fotoritocco e dare sfogo alla propria ispirazione e creatività, senza però dover ricorrere a strumenti complessi, difficili da utilizzare e specificatamente pensati per i professionisti.

Si tratta di una versione semplificata di Adobe Photoshop, il software di editing foto e di creazione di immagini digitali più diffuso al mondo tra grafici, fotografi e professionisti.

Permette di apportare facilmente modifiche e di migliorare le proprie fotografie grazie all’intelligenza artificiale di Adobe Sensei che si occupa di svolgere gran parte del lavoro.

Per ottenere Adobe Photoshop Elements 2022, l’ultima versione messa in commercio, non è opportuno sottoscrivere un abbonamento. È infatti disponibile all’acquisto con un pagamento una tantum che dà accesso a tutte le funzioni offerte dal programma.

Può essere utilizzato sui computer che hanno sistema operativo Windows (ad esclusione di Windows 7 e Windows 8.1 che non sono supportati) e macOS 10.15 o macOS 11. La connessione ad Internet è necessaria nel momento dell’attivazione del prodotto e del download.

Che differenza c'è tra Photoshop e Photoshop Elements?

photoshop elements

Photoshop e Photoshop Elements, pur appartenendo alla stessa famiglia di software Adobe per la modifica delle immagini, sono profondamente diversi e destinati a dei pubblici differenti. Il primo è pensato per i professionisti che hanno necessità di un ampio set di strumenti per intervenire e manipolare le immagini in maniera sofisticata. Il secondo, invece, è adatto a tutti coloro che vogliono modificare le proprie foto personali e che sono alle prime armi con le attività di editing.

Photoshop Elements, infatti, guida l’utente passo dopo passo nella fase di creazione e di modifica.

Tutti i passaggi più complicati, che in Photoshop possono essere effettuati manualmente dal professionista, in questo caso vengono eliminati perché svolti in maniera automatica. Garantisce, così, dei risultati ottimi anche per chi è alle prime armi o per chi si approccia al fotoritocco solo occasionalmente.

L’interfaccia di Photoshop e quella di Photoshop Elements sono apparentemente molto simili, seppur la seconda è molto più semplice e intuitiva. Manca infatti di numerosi pannelli e di tanti strumenti offerti invece dal primo.

Una grande differenza è, poi, nel prezzo. Photoshop richiede, dopo un iniziale periodo di prova gratuita, la sottoscrizione di un abbonamento che va periodicamente rinnovato. Photoshop Elements, invece, viene acquistato in un'unica soluzione.

Photoshop Elements: tutte le funzionalità

elements

Nonostante la semplicità di utilizzo che permette anche a coloro che hanno meno dimestichezza con gli strumenti informatici di poter apportare modifiche alle proprie fotografie, Photoshop Elements si rivela un programma di editing estremamente potente, che consente di ottenere risultati d’impatto.

Tra le funzionalità offerte, ci sono quelle delle modifiche automatizzate, che vengono apportate automaticamente con un semplice click. Possono essere applicati effetti ispirati ad opere d’arte, inseriti elementi in movimento (ad esempio fiocchi di neve o scintille), si può alterare la forma della foto, ottimizzare l’inclinazione dei volti o rendere regolari i lineamenti del viso, rifinire la texture della pelle, alterare i colori dell’immagine, ridurre l’effetto mosso e inserire filtri.

Il software offre anche strumenti di ritaglio, di ritocco e correzione (ad esempio la rimozione degli occhi rossi dai volti umani e dagli animali domestici), di miglioramento di alcuni parametri come la nitidezza e la resa dei colori.

È possibile, poi, procedere con delle modifiche guidate. Il software mette a disposizione degli utenti delle guide da seguire passo dopo passo per imparare sofisticate e moderne tecniche di editing e per realizzare delle creazioni artistiche ed esteticamente piacevoli.

Ci sono circa 60 diversi percorsi di modifiche guidate da poter seguire.

Alcuni tra gli obiettivi che vogliono raggiungere sono, ad esempio, quello di ritrarre in maniera perfetta animali domestici e panorami, insegnare a spostare e ridimensionare gli oggetti, a gestire le bicromie, a sostituire gli sfondi e a dare un tocco raffinato con l’aggiunta di testi, bordi e cornici.

Con Photoshop Elements 2022 si possono realizzare delle presentazioni animate per mostrare le proprie foto e raccontare delle storie, utilizzare i modelli proposti e applicarli automaticamente alle proprie fotografie, aggiungere alle immagini delle citazioni suggestive per poi condividerle sui social network, creare dei collage in pochissime mosse, biglietti di auguri personalizzati e calendari fotografici.

I formati e le estensioni di file supportati, sia per l’importazione che per l’esportazione, sono tantissimi. Tra questi spiccano quelli Photoshop (PSD, PDD), Camera Raw, JPEG, PNG e Photoshop PDF (PDF, PDP).

Photoshop Elements: un’organizzazione intuitiva delle foto

photoshop elements

Photoshop Elements è un’ottima soluzione anche per chi si trova a gestire una grande quantità di foto, di immagini digitali e di video. Ne permette, infatti, un’organizzazione ordinata e intuitiva che consente agli utenti di ritrovare, con semplicità, tutto ciò di cui si ha bisogno.

I documenti, infatti, vengono automaticamente ordinati in base a criteri come la data, il luogo in cui sono stati realizzati, l’evento, le persone o i soggetti coinvolti. Grazie all’intelligenza artificiale, inoltre, si potranno ritrovare le foto e i video desiderati attraverso funzionalità avanzate come il riconoscimento dei volti. La tecnologia Adobe Sensei individua, poi, anche le immagini di qualità superiore consentendo di scegliere velocemente tra gli scatti più belli.

Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb