app IO

Io, l'app per pagare i servizi della Pubblica Amministrazione

Io è l'app che consente di comunicare con la Pubblica Amministrazione e utilizzarne con facilità da smartphone i servizi: dal pagamento del bollo all'iniziativa del Cashback
Io, l'app per pagare i servizi della Pubblica Amministrazione FASTWEB S.p.A.

Il processo di trasformazione digitale della Pubblica Amministrazione italiana avviato nel 2012 ha portato in questi anni a un deciso miglioramento del rapporto tra i cittadini e gli enti pubblici. Negli ultimi anni di lavoro dell'AgiD (l'Agenzia per l'Italia Digitale) sono stati sviluppati diversi servizi, a partire dallo SPID (il Sistema Pubblico di identità digitale), dall'anagrafe digitale (che mira a raggruppare tutte le anagrafi dei comuni in un'unica piattaforma) e arrivando fino a PagoPA, la piattaforma per pagare online ticket sanitari, multe e tributi allo Stato. Presentata al ForumPA 2018 dal Team per la Trasformazione Digitale della Presidenza del Consiglio in collaborazione con l'Agid, Io è l’app nata per mettere i cittadini in contatto con la Pubblica Amministrazione.

L’obiettivo del Team per la Trasformazione Digitale è di sveltire i rapporti tra i cittadini e gli apparati burocratici. Man mano che gli enti pubblici si aggiungono alla già lunga lista di quelli aderenti al servizio, richiedere un certificato anagrafico, cambiare il domicilio o pagare una multa diventa sempre più facile, senza dover fare delle lunghe file agli uffici, ma gestendo tutto tramite il proprio smartphone. L'applicazione è disponibile per il download sui market digitali (Google Play Store e App Store). Il progetto è completamente open source e possono parteciparvi tutte le Pubbliche Amministrazioni. Inoltre, qualsiasi persona può dare un aiuto al Team per la Trasformazione Digitale a migliorare l'usabilità dell'applicazione e i servizi offerti. Ecco come funziona IO, l'applicazione per comunicare con la PA.

Che cosa si può fare con Io

app io

Lo sviluppo di IO, un'applicazione per smartphone Android e iOS che permette ai cittadini di comunicare con la Pubblica Amministrazione, è un deciso passo in avanti verso la trasformazione digitale della PA. L'app raccoglie i servizi delle Pubbliche Amministrazioni italiane, sia a livello locale che nazionale, consentendo al cittadino di effettuare alcune importanti operazioni oltre a tenersi sempre in contatto con gli enti territoriali. Nello specifico, IO consente ai cittadini registrati di ricevere messaggi e comunicazioni di particolare rilievo inviate dagli enti pubblici, sia a livello locale che nazionale, consultare documentazioni personali grazie all’integrazione con l’anagrafe unica ANPR ed effettuare pagamenti attraverso il sistema PagoPA. Inoltre, è anche possibile impostare dei promemoria nel proprio calendario personale per ricevere notifiche in merito alle proprie scadenze verso la Pubblica Amministrazione.

Per quanto riguarda i servizi di pagamento, invece, IO consistente di ricevere avvisi direttamente nella propria utenza, pagare tributi e servizi direttamente dall’app (e senza, dunque, doversi recare negli uffici o in banca) sfruttando le indicazioni presenti nei messaggi di pagamento o effettuando la scansione del QR code presente sull’avviso cartaceo. A questo, poi, si aggiunge anche la possibilità di tenere traccia di tutti i versamenti effettuati verso la PA grazie alla visualizzazione dello storico delle operazioni compiute. Tra queste tipologie di operazioni vi è il pagamento del bollo auto e delle visure relative al certificato di proprietà automobilistico.

Come funziona Io

cosa è io

Per iniziare a utilizzare l’app IO è necessario effettuare la registrazione dell’utenza personale, utilizzando i dati anagrafici. Per farlo è necessario essere in possesso della Carta d’Identità Elettronica o, in alternativa, delle proprie credenziali SPID; ciò è necessario perché, durante l’uso di IO, il cittadino può accedere a informazioni sensibili e presentare richieste dal valore legale, assicurandone in questo modo la più totale validità. Completato questo primo passaggio, tutti gli accessi consecutivi all’applicazione possono essere compiuti in maniera più rapida grazie all’inserimento del codice PIN scelto in fase di registrazione o, secondo le impostazioni del proprio smartphone, tramite riconoscimento biometrico (dell’impronta o del volto), il tutto in totale sicurezza per i propri dati personali.

Le sezioni di IO

app ioUna volta effettuato l’accesso, dalla schermata principale è possibile accedere a quattro distinte sezioni attraverso il menu presente nell’area inferiore dell’interfaccia. Ognuna di esse consente di accedere ai servizi e gestire tutte le operazioni relative alla sezione di competenza, in maniera piuttosto semplice e intuitiva. La prima sezione è quella dedicata ai messaggi, sia inviati dall’applicazione stessa che dai vari enti della Pubblica Amministrazione che la utilizzano per le comunicazioni; i messaggi vengono catalogati in ricevuti, in scadenza o archiviati dall’utente. Dai messaggi stessi è possibile effettuare i pagamenti, attraverso un reindirizzamento al servizio specifico, o impostare i promemoria all'interno della propria agenda.

La seconda sezione, invece, è quella dedicata al portafoglio. Da qui è possibile inserire tutte le carte di credito/debito e i servizi di pagamento (BancomatPay e Satispay per l’esclusiva ricezione del cashback) per poter effettuare in maniera rapida, e senza doverle inserire nuovamente, le informazioni necessarie per i pagamenti (numero di carta, data di scadenza, cvv, titolare). Inoltre, dall’area è altresì possibile effettuare i pagamenti degli avvisi cartacei tramite scansione del codice QR presente sul bollettino ricevuto presso la propria abitazione. Tramite questa sezione è inoltre possibile iscriversi al Cashback, il programma attivato il 7 dicembre 2020 che consente di ricevere un rimborso del 10% per ogni acquisto effettuato (spesa massima: 150 euro in un’unica transazione) presso negozi fisici tramite metodi di pagamento elettronici (carta di credito o debito, bancomat).

La terza sezione è quella dedicata all’intero elenco dei servizi della Pubblica Amministrazione, enti locali e nazionali, disponibili tramite l’app IO. Per comodità di utilizzo dell’utente, i servizi presenti possono essere filtrati tramite area geografica di interesse in modo da visualizzare esclusivamente quelli utili al cittadino. L’ultima sezione, invece, è Profilo ed è indispensabile per gestire o modificare i settaggi relativi all’utente collegato all’applicazione.

Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail