Fastweb

Come fare la scansione antivirus per il computer

Intel abilita la scansione antivirus con GPU Power Web & Digital #intel #antivirus Intel abilita la scansione antivirus con GPU Power Intel ha annunciato la nuova funzione Accelerated Memory Scanning che consente agli antivirus di utilizzare i processori grafici per cercare le minacce sui computer
ISCRIVITI alla Newsletter
Autorizzo il trattamento dei dati di contatto per l’iscrizione alla newsletter e per la ricezione di mail di carattere informativo e commerciale. Informativa e condizioni di utilizzo.
Come fare la scansione antivirus per il computer FASTWEB S.p.A.
scansione antivirus
Web & Digital
Se il computer non funziona come dovrebbe, la colpa può essere di un malware. Il primo passo da fare è effettuare una scansione antivirus. Ecco come fare

Quasi tutti hanno sul proprio computer un antivirus per difendersi dall'attacco di qualsiasi tipo di malware: trojan, ransomware e worm. Ogni tipo di virus ha le sue caratteristiche e le sue modalità di attacco: alcuni restano nascosti all'interno dell'hard disk per diversi mesi, per poi palesarsi e bloccare l'utilizzo del computer. Gli unici modi per proteggersi dai computer è installare un antivirus (ce ne sono tantissimi, anche gratuiti) ed effettuare la scansione periodicamente. Appena vediamo che il nostro dispositivo comincia a dare qualche problema, come ad esempio rallentamenti improvvisi, è consigliabile effettuare la scansione e nel caso abbia dato esito positivo ripulire il pc dai virus.

Quella che può sembrare un'operazione complicata, in realtà è molto semplice e che può "rubare" agli utenti non più di quindici e venti minuti. Inoltre, per scansionare il computer e controllare se sono presenti dei virus, non c'è bisogno di installare dei software particolari: la maggior parte degli antivirus offre uno scanner per i malware molto efficiente. L'importante è tenere aggiornato costantemente il proprio antivirus, in modo che le minacce malware appena lanciate possano essere respinte immediatamente senza infettare il computer.

Nel caso in cui la scansione antivirus con i normali programmi non abbia portato i suoi frutti, c'è un'ultima possibilità: utilizzare un servizio online. Si tratta logicamente dell'ultima spiaggia, quando tutti gli altri strumenti non hanno rilevato nulla di anomalo. Effettuare la scansione antivirus online è molto semplice, l'importante è conoscere quale servizio utilizzare. Nel caso in cui venga rilevato qualche malware, sarà necessario ripulire il pc dai virus immediatamente. La scansione antivirus è valida anche per i computer Mac, che rispetto al passato sono diventati un obiettivo degli hacker.

Strumento di rimozione Malware di Windows

 

strumento rimozione antivirus

 

La "prima carata da giocare" per ripulire il computer dai virus è utilizzare il programma offerto da Microsoft: Malicious Software Removal Tool. Il software è completamente gratuito, ma funziona solamente sui computer Windows. Sebbene non garantisca il massimo dei risultati, riesce a scovare un buon numero di virus e li elimina automaticamente, senza che l'utente debba fare alcunché. Solitamente è già presente sui computer Windows, ma nel caso in cui non è installato, lo si può scaricare direttamente dal sito dell'azienda di Redmond. Dopo aver completato l'installazione, si dovrà lanciare Malicious Software Removal Tool ed effettuare la scansione antivirus.

Nel caso in cui, invece, il programma è già presente sul computer, è necessario assicurarsi che sia aggiornato all'ultima versione disponibile. In caso contrario, è molto probabile che il tool non riesca a riconoscere le ultime minacce malware. Inoltre, per essere sicuri che il programma abbia svolto al meglio il proprio lavoro, è necessario effettuare una scansione antivirus anche con un altro software, in modo da comparare i risultati. Un consiglio: quando vi verrà chiesto quale tipo di scansione effettuare, si dovrà scegliere quella completa, che analizza tutti i file presenti nell'hard disk. Una scansione della memoria del computer solo parziale non garantisce che il proprio computer sia immune dai virus e dai malware.

Bitdefender

 

bitdefender

 

Nel caso in cui il software di rimozione dei malware di Windows non abbia portato i frutti sperati, è necessario utilizzare un antivirus. Come detto, ce ne sono di ottimi anche gratuiti. La lista è molto lunga: AVG, Avast, Avira, Panda, Virus Total. Ma il migliore in assoluto, che da molti anni guida le classifiche di comparazione è Bitdefender Free. L'antivirus offre una protezione (quasi) totale da qualsiasi tipo di malware e inoltre permette di effettuare una scansione approfondita dell'hard disk. Per scaricare il programma, è necessario accedere al sito web della software house e scegliere la versione gratuita. Dopo aver completato il download, si potrà procedre con l'installazione: in meno di cinque minuti si potrà lanciare l'antivirus e cominciare con la scansione completa della memoria del computer. Se alla fine Bitdefender Free scoverà un virus all'interno dell'hard disk, sarà immediatamente rimosso o messo in quarantena.

Ricordiamo che Bitdefender Free non è l'unico antivirus gratis disponibile per il proprio computer: nel caso in cui non si è soddisfatti del risultato è possibile chiedere aiuto a un altro software.

Utilizzare un rescue disk

 

utilizzare rescue disk

 

Se la scansione antivirus non ha scovato nessun malware, ma il computer presenta ancora dei problemi, sarà necessario passare alle "maniere forti". Per effettuare una scansione approfondita del computer è necessario utilizzare un particolare tipo di programma chiamato rescue disk. Come per gli antivirus, anche in questo caso sono disponibili decine e decine di soluzioni diverse. Noi vi suggeriamo una delle migliori e che nei test di comparazione si contraddistingue per portare egregiamente a termine il proprio lavoro: Kaspersky Rescue Disk.

Prima di spiegare come funziona il software è necessario un preambolo: utilizzare un programma rescue disk non è semplicissimo. Per i neofiti dell'informatica può essere abbastanza complicato e prima di combinare un disastro con il computer è necessario seguire la guida passo-passo.

Il primo passo da fare è accedere al sito del produttore e scaricare il programma. Completato il download, si avrà sul computer un'immagine ISO da masterizzare su un CD. Nel caso in cui il computer su cui dovremo utilizzare Kaspersky Rescue Disk non avesse il lettore CD/DVD, sarà necessario inserire l'immagine ISO all'interno di una chiavetta USB. Completata anche questa fase, sarà necessario riavviare il computer e avviare il boot utilizzando il rescue disk. Se tutto è andato a buon fine, il programma prima vi chiederà di eseguire l'aggiornamento e poi vi permetterà di effettuare una scansione antivirus approfondita, in modo da ripulire il pc da malware e da qualsiasi altro tipo di infezione.

Scansione antivirus online

 

eset scanner online

 

Se la memoria del proprio computer è quasi completamente piena, è possibile utilizzare uno scanner antivirus online. Le funzionalità sono identiche agli scanner presenti negli antivirus, l'unica differenza è che per utilizzarlo è necessaria una connessione a Internet e un browser. Anche in questo caso i servizi disponibili sono più di uno, ma uno dei migliori è sicuramente Eset Online Scanner. Per utilizzarlo è necessario scaricare un programma, ma molto leggero e che non va a occupare molta memoria. Per effettuare il download, si dovrà accedere al sito della software house. Completata la fase di download e installato il programma sul proprio computer, si potrà avviare la scansione antivirus online e ripulire il computer dai virus nel caso in cui ne venga trovato qualcuno.

Scansione antivirus per Mac

Anche i computer Mac possono essere vittime di un attacco hacker. Sono sempre di più i pirati informatici che prendono di mira il computer Apple per rubare i dati personali degli utenti. Per controllare se qualche malware si è intrufolato all'interno del proprio hard disk, è necessario effettuare la scansione antivirus. Per utilizzare lo scanner basta installare un antivirus sul proprio Mac. Ce ne sono diversi, anche gratuiti: la scelta è tra Bitdefender Free, AVG e VirusTotal Uploader.

 

Copyright © CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Autorizzo il trattamento dei dati di contatto per l’iscrizione alla newsletter e per la ricezione di mail di carattere informativo e commerciale. Informativa e condizioni di utilizzo.
TAGS: #virus #malware #antivirus #scansione antivirus

© Fastweb SpA 2018 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.