Fastweb

Yahoo!, profitti in calo nel II trimestre 2014

Google shopping Web & Digital #google #shopping Google Shopping ti farà risparmiare tempo e denaro! Tracciamento dei prezzi e garanzie Google, tra le novità della funzione Shopping
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Yahoo!, profitti in calo nel II trimestre 2014 FASTWEB S.p.A.
Yahoo!, profitti in calo nel II trimestre 2014
Web & Digital
-19% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso. L'Ad Mayer "insoddisfatta". Intanto Sunnyvale spunta un accordo con Alibaba e sarà tenuta a vendere meno azioni del colosso cinese

Ancora nubi nere su Yahoo! Nei tre mesi terminati lo scorso 30 giugno, i profitti del gruppo di Sunnyvale  sono stati pari a 272,557 milioni di dollari, in calo del 19% dai 335 milioni dello stesso periodo dell'anno scorso.

Il fatturato è calato del 4% a 1,08 miliardi di dollari. Il giro d'affari generato dalla pubblicità ospitata sulle sue pagine Internet (escluse le stesse commissioni), ha visto una contrazione del 7% a 394 milioni di dollari mentre quello derivante dalle ricerche Internet è salito del 6% rispetto a un anno fa. L’Ad Marissa Mayer, arrivata al vertice di Yahoo! due anni fa lasciando Google, ha detto di "non essere soddisfatta dei risultati" che il gruppo deve "lavorare più velocemente per cambiare i trend negativi". Per il trimestre in corso, Yahoo stima ricavi tra l’1,06 e l’1,1 miliardi di dollari.

Ma anche questa volta Alibaba, il colosso cinese dell'e-commerce che ad agosto si quoterà in borsa, mette al riparo l’azienda di Sunnyvale. In base a un accordo tra le due aziende, Yahoo! sarà tenuta a vendere un numero di azioni in Alibaba - di cui ha una quota del 24% - inferiore a quanto accordato in precedenza: 140 milioni, meno dei 208 milioni di azioni che avrebbe dovuto cedere. Sunnyvale si impegna inoltre a distribuire il 50% dei profitti dopo le imposte agli azionisti. La notizia è stata ben accolta dal mercato, secondo cui le azioni del gruppo cinese nel lungo termine varranno di più del prezzo di collocamento.

Novità anche in casa Google. Mountain View nomina l'ex ad di Ford Alan Mulally, nel consiglio di amministrazione.

16 luglio 2014

La Redazione

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #yahoo! #marissa mayer #alibaba #finanza #google

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.