World Backup Day, come proteggere i propri dati

World Backup Day, come proteggere i contenuti salvati sui propri dispositivi

Secondo un sondaggio sponsorizzato da Acronis e condotto da Google, una persona su tre č disposta a pagare, per recuperare i file persi, fino a 500 euro
World Backup Day, come proteggere i contenuti salvati sui propri dispositivi FASTWEB S.p.A.

Il 31 marzo 2016 si celebra il World Backup Day e con l'occasione Acronis, società produttrice di software, ha sponsorizzato uno studio, condotto da Google, da cui è emerso che per i possessori di Pc e dispositivi mobili i dati sono più importanti dell'hardware. Secondo il sondaggio (che ha coinvolto utenti di Stati Uniti, Canada, Europa, Giappone e Australia) una persona su tre è disposta a pagare, per recuperare i file persi, più di 500 euro. Quasi la metà degli intervistati (45%) ha paura di perdere soprattutto filmati e foto. 

Gli utenti temono non soltanto di guasti all'hardware e perdite accidentali, ma soprattutto minacce di natura telematica come i malware o i più recenti ransomware, un tipo di software maligno progettato per bloccare l'accesso al sistema di un computer e ai suoi dati fino al pagamento di un riscatto, sono una minaccia sempre crescente per privati e aziende. Secondo l'Internet Crime Complaint Center (IC3), una partnership tra l'Fbi e l'associazione non profit National White Collar Crime Center, da aprile 2014 a giugno 2015 sono state ben 992 le vittime che hanno contattato l'IC3 per reclami legati ad attacchi di CryptoWall (un ransomware), con danni complessivi per oltre 18 milioni di dollari. Il backup è un'opzione di ripristino efficace per questo tipo di aggressioni.

Ecco alcuni dei principali risultati ricavati dagli oltre 4.000 intervistati:

  • Le caratteristiche più importanti concernenti la protezione dei dati sono state la facilità d'uso (citata dal 30% dei partecipanti), la sicurezza al 36% e la privacy al 26%
  • Il 54% ha a casa più di tre dispositivi (computer, PC portatili, smartphone)
  • Al momento il 38% effettua backup su drive esterni
  • Il 58% dei consumatori effettua i backup di notte, il 27% mentre guarda la Tv


"Le perdite di dati dovute a guasti hardware, cancellazione di file e ransomware sono fattori ai quali la maggior parte delle persone non pensa nel quotidiano. Ma quando si verificano, i risultati sono devastanti", ha spiegato John Zanni, CMO di Acronis. "Gli esiti del nostro sondaggio mostrano una crescente consapevolezza generale del valore dei dati salvati su computer e dispositivi di famiglia, specialmente considerato il prezzo che le persone sono disposte a pagare per i propri dati. Ci auguriamo che queste nuove informazioni presentate al World Backup Day incoraggino sempre più persone ad effettuare backup dei propri dati e a proteggere le loro informazioni personali".

Come migliorare la protezione dei dati personali? Ecco tre passaggi semplici ed economici.

  • Fate sempre un backup dei dati critici, dei documenti, delle fotografie e dei filmati di famiglia.
  • Mantenete sempre aggiornati i vostri sistemi operativi. Le patch di sicurezza e gli aggiornamenti dei software sono fondamentali.
  • Prestate attenzione a e-mail sospette e non aprite link inviati da fonti sconosciute, poiché potrebbe trattarsi di phishing o di un malware.


31 marzo 2016

La Redazione
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail