Windows 7

Windows 7 andrà in pensione il 14 gennaio 2020

Il supporto mainstream del sistema operativo cesserà il 13 gennaio 2015 ma gli aggiornamenti di sicurezza gratuiti continueranno sino al 2020
Windows 7 andrà in pensione il 14 gennaio 2020 FASTWEB S.p.A.

Conto alla rovescia per Windows 7. Dopo la fine degli aggiornamenti di Xp, Microsoft sta preallertando gli utenti che il supporto mainstream per le edizioni Enterprise, Home Basic, Home Premium, Ultimate e Starter del sistema operativo W7 cesserà il 13 gennaio 2015 ma gli aggiornamenti di sicurezza gratuiti continueranno sino al 14 gennaio 2020.

Ciò significa che dal 14 gennaio 2015 ci potranno essere patch ma non update che apportano migliorie al sistema operativo destinato, evidentemente, a essere abbandonato a favore dello sviluppo di nuovi prodotti. Ciò detto, non va escluso che il supporto non sia poi prolungato, proprio come è avvenuto con Xp.

Microsoft avvisa anche di un'altra scadenza. se si utilizza Office 2010 SP1 o SharePoint Server 2010 SP1, è necessario aggiornare al successivo service pack prima del 14 ottobre per continuare a ricevere gli update.

9 luglio 2014

La Redazione
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail