Fastweb

Verizon chiede lo sconto a Yahoo! dopo lo scandalo email

Casella di posta elettronica Web & Digital #email #posta elettronica Organizzare la posta elettronica sfruttando la cartella "Archivia" Il trucco per mantenere in ordine la casella di posta passa dall'archiviazione dei messaggi meno importanti. Un'operazione semplice, che per˛ non va sottovalutata
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Verizon chiede lo sconto a Yahoo! dopo lo scandalo email FASTWEB S.p.A.
Scandalo Yahoo!, ora Verizon chiede lo sconto
Web & Digital
Dopo lo scandalo che ha colpito l'azienda guidata da Marissa Mayer, Verizon ha intenzione di trattenere come risarcimento un miliardo di dollari sui 4,8 che dovrebbe versare nell'ambito dell'acquisizione

Se da una parte la trattativa che porterà Yahoo! nelle mani di Verizon è cosa chiusa, dall'altra lo scandalo mail che ha violentemente colpito l'azienda di Sunnyvale ha lasciato strascichi importanti. Di quei 4,8 miliardi di dollari che Verizon dovrebbe versare, infatti, uno potrebbe rimanere nelle casse dell'azienda statunitense che lo tratterebbe come risarcimento per il danno subito. 

Così pare che la somma si ridurrà a 3,8 miliardi di dollari. Questo perché Verizon sa di avere tra le mani una patata bollente e soprattutto l'obbligo di dover ricostruire quella fiducia venuta meno tra gli utenti e Yahoo! dopo il 'tradimento' effettuato dall'azienda di Marissa Mayer.

Per il momento dall'azienda si sono limitati a dire che il loro intento è quello di tutelare gli azionisti e i clienti. Non si parla quindi ancora di possibili sconti anche se l'indiscrezione che arriva dall'America pare più che fondata. In tal caso sarebbe un'ingente perdita economica da parte di Yahoo! che in questo modo sperava di recuperare soldi per riassestare le proprie finanze.

La fusione avanza

Ed ecco che dopo tanto silenzio Verizon è finalmente tornata a parlare. L'azienda vuole andare avanti con la fusione, lasciando però aperto uno spiraglio per rivedere il prezzo al ribasso di 4,8 miliardi di dollari inizialmente pattuito. "La logica industriale di questa fusione continua ad avere senso", ha dichiarato l'amministratore delegato di Verizon, Lowell McAdam. Eppure, a diversi giorni da queste dichiarazioni, l'azienda sembra procedere con i piedi di piombo. "Stiamo ancora valutando gli effetti dell'attacco hacker a Yahoo!, e cosa questo significa per l'accordo", hanno aggiunto i vertici di Verizon. 

Insomma si sta profilando uno scenario davvero inaspettato. Soprattutto per la Mayer che pare, secondo quanto riportano i media statunitensi, avere sempre meno voce in capitolo sull'affare che sarebbe fondamentale per la sopravvivenza di Yahoo!.

7 ottobre 2016 (aggiornato lil 25 ottobre 2016)

La Redazione

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #yahoo! #verizon #email

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.