Ustream

Ustream, la piattaforma di broadcast per lo streaming video

Diretta streaming del concerto o della partita di calcio? Scopri come fare con Ustream
Ustream, la piattaforma di broadcast per lo streaming video FASTWEB S.p.A.

Se pensate che, sul web, video faccia rima esclusivamente con YouTube e Vimeo e che le videochiamate siano possibili solo attraverso Skype, aggiornatevi. La realtà è ben altra. Ci sono moltissime altre piattaforme web che forniscono servizi similari, in alcuni casi anche con funzionalità più avanzate rispetto ai siti più conosciuti. Una di queste è Ustream, nata con scopi prettamente militari (o quasi) e divenuta nel tempo uno dei servizi di streaming più utilizzati della Rete.

Cos'è Ustream

Nello specifico, Ustream è una piattaforma di broadcast per lo streaming live di eventi di qualsiasi genere: dalle conferenze stampa al lancio di prodotti, dalle lezioni in teleconferenza alle proteste internazionali. Gli utenti possono realizzare le loro dirette utilizzando il loro computer e un normale browser oppure uno smartphone, grazie alle app per sistemi iOS e Android. Gli utenti, inoltre, possono registrare i loro eventi e caricarli successivamente sulla piattaforma, così da poterli mandare in onda in un secondo momento. Con l'utilizzo di apposite telecamere, inoltre, Ustream dà la possibilità di effettuare lo streaming di video in HD.

 

Ustream per iPad

 

La piattaforma di broadcast, inoltre, è rinomata per la capacità di fornire agli utenti degli strumenti complementari di natura social. Oltre all'incorporamento in pagine web, il player di Ustream può essere integrato all'interno di Pagine Facebook e profili Twitter. Nel corso della diretta gli spettatori possono interagire tra di loro grazie alla chat e rispondere a sondaggi e questionari posti dagli organizzatori dello stream.

La storia

L'idea di creare una piattaforma di broadcast, che permettesse di effettuare lo streaming dal vivo dal proprio computer nasce nella mente di John Ham e Brad Hunstable già nel 2000, mentre completavano il loro addestramento militare presso l'Accademia di West Point. John Ham, in particolare, non aveva potuto assistere al concerto della band del fratello ed era alla ricerca di un modo per non perdere altre date. Un'esigenza tutt'altro che isolata, all'interno della caserma di West Point: moltissimi altri militari non potevano assistere alla cerimonia di consegna del diploma dei loro figli o erano costretti a perdere la finale del campionato di football americano dei loro amici.

Un'esigenza che divenne emergenza nel 2007, quando i militari statunitensi furono spediti sul fronte iracheno. Molti soldati, tra cui alcuni amici di Ham e Hunstable, non riuscivano a mettersi in contatto con le rispettive famiglie e, nella maggior parte di casi, erano costretti a rinunciare ad assistere a grandi eventi che vedevano coinvolti i loro amici e familiari. Nel giro di pochi mesi i due ex commilitoni, grazie all'aiuto di Gyula Feher, riuscirono a creare e lanciare la prima beta di Ustream.

Oggi, a sette anni dalla nascita, la piattaforma di broadcast conta oltre 85 milioni di eventi trasmessi in diretta ed è utilizzata da centinaia e centinaia di organizzazioni, commerciali e pubbliche, per lo streaming delle loro manifestazioni. Moltissimi comuni italiani, ad esempio, utilizzano la piattaforma di Hunstable, Ham e Feher per la diretta streaming dei consigli comunali e di altre assemblee di interesse cittadino.

Come funziona Ustream

Il grande punto di forza di Ustream è l'intuitività e la facilità di utilizzo della piattaforma. Lo streaming può essere lanciato nel giro di un paio di minuti al massimo, permettendo a chiunque di realizzare una diretta sul web quasi istantaneamente.

Per poter usufruire dei servizi della piattaforma, sarà prima di tutto necessario creare un profilo utente. Per farlo, si potranno seguire due differenti strade: crearne uno da zero, utilizzando un indirizzo di posta elettronica e scegliendo una password; oppure sfruttare le credenziali di accesso – e le informazioni – del proprio account Facebook ed effettuare il login attraverso il social network.

 

Live streaming con Ustream

 

Il passaggio successivo consiste nella creazione di un canale, all'interno del quale verranno salvati i video HD e gli eventi trasmessi. Il nome del canale, inoltre, verrà utilizzato dal sistema per completare l'URL pubblico del profilo: chiunque vorrà vedere lo streaming live o le registrazioni degli eventi dovrà collegarsi all'indirizzo www.ustream.tv/channel/nome_canale e selezionare la trasmissione che si stava cercando.

A questo punto si potrà dare il via allo streaming live cliccando sul pulsante Vai in diretta e impostando le varie opzioni per ottenere il meglio dai propri dispositivi.

Come molti altri servizi del genere, Ustream basa il proprio piano economico sul concetto di freemium: parte dei servizi vengono offerti gratuitamente a tutti gli utenti, chi ha bisogno di funzionalità e servizi avanzati dovrà, invece, pagare un piccolo canone mensile.

 

2 aprile 2014

Copyright © CULTUR-E
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail