Virgin Galactic

Turismo nello spazio, uno sguardo all'interno della Virgin Galactic

La nave spaziale di Virgin apre le sue porte (virtuali) per mostrarsi in tutto il suo splendore, progettata per dare ai viaggiatori spaziali la miglior visuale esterna possibile
Turismo nello spazio, uno sguardo all'interno della Virgin Galactic FASTWEB S.p.A.

Come parte dei suoi continui preparativi per il lancio delle sue operazioni commerciali di volo spaziale turistico, Virgin Galactic ha rivelato il design finale della cabina interna del suo veicolo spaziale, la VSS Unity. La società ha svelato gli interni durante un evento virtuale, e ha offerto ai membri della stampa un tour speciale degli interni in VR. La cabina è progettata pensando all'esperienza del cliente, come ci si potrebbe aspettare da un viaggio che costa centinaia di migliaia di dollari.

Virgin Galactic VSS Unity offrirà a un massimo di sei passeggeri un viaggio senza pari nello spazio suborbitale, dove sperimenteranno l'assenza di gravità e avranno la possibilità di osservare la curva della Terra e l'oscurità del cosmo oltre l'atmosfera. La cabina è interamente progettata attorno all'ottimizzazione della sicurezza, del comfort e della libertà degli astronauti privati ??paganti durante tutto il viaggio - dal volo mentre si è attaccati al mezzo di trasporto, alla separazione dall'unità di trasporto, al vagare nello spazio, fino al rientro sulla Terra.

Per rendere possibile tutto questo, Virgin Galactic ha creato sedili in fibra di carbonio e alluminio che combinano materiali morbidi 3D con accenti metallici e oro rosa e tessuti creati in collaborazione con Under Armour (che ha anche creato le tute spaziali personalizzate che i passeggeri indosseranno) per garantire che tutti gli astronauti privati che voleranno su Unity la maggior protezione e comfort possibile durante tutte le parti del volo. Questi sedili su misura sono personalizzati in termini di dimensioni per ogni singolo passeggero e presentano dettagli premurosi, come un canale al centro del poggiatesta che può ospitare, ad esempio, passeggeri con i capelli legati a coda di cavallo.

L'imbracatura a cinque punti incorporata nei sedili può essere allentata utilizzando una sola fibbia, e le cinghie con l'hardware di fissaggio si ritraggono automaticamente nel sedile per garantire che siano in sicurezza durante la parte a gravità zero, ma abbastanza facili da trovare quando devono essere riallacciate per il viaggio di ritorno.

Tutti i sedili sono inoltre progettati anche per svolgere un ruolo di "maniglia" durante il galleggiamento libero, come qualsiasi altra cosa nella cabina passeggeri. Questo è anche il motivo per cui i posti hanno un montante a sbalzo, che offre spazio libero una volta che l'Unità esce dall'atmosfera terrestre.

Per tutta la cabina, Virgin ha usato materiali morbidi per lo stesso motivo, e ci sono un totale di 17 finestrini in tutto l'interno (tre ogni due persone), con ciascuno dei finestrini arrotondati con una morbida cornice, completo di impugnatura e fotocamera integrata. Virgin ha posizionato telecamere in tutta la cabina e ognuna offre la possibilità di acquisire foto di alta qualità, tecnologia messa a punto da esperti di imaging per le condizioni di illuminazione specifiche del viaggio. A tutti gli astronauti privati ??dovrebbe essere garantita un'ottima documentazione della loro esperienza a prescindere, anziché lasciare a loro il pensiero di dover scattare foto o fare video da soli. Virgin afferma che fornirà alcune di queste immagini quasi immediatamente all'atterraggio in modo che i viaggiatori spaziali possano condividerle immediatamente attraverso i loro account social.

Ogni posto è vicino ad un finestrino, con uno a lato e uno sopra, per ammirare viste mozzafiato. C'è anche un grande specchio che copre l'intera paratia posteriore che separa la cabina dal motore a razzo, per dare agli astronauti la possibilità di guardarsi durante il loro librarsi in assenza di gravità..

I sedili cambiano anche l'orientamento e l'inclinazione in base a seconda della parte del viaggio, da verticale al momento del lancio del razzo, a una posizione reclinata per il rientro nell'atmosfera. Ogni posto ha anche un display informativo che può fornire dati su ciò che sta accadendo durante il volo, anche se il pilota e il copilota non sono completamente separati dalla cabina principale, quindi teoricamente sarebbe anche possibile porre loro domande sul viaggio in tempo reale.

Virgin Galactic ha anche preso il prestito quel mood "in volo" dal mondo degli aerei di linea, con l'illuminazione dinamica che reagisce in automatico alle diverse fasi del volo, ed emana varie luci della cabina strategicamente posizionate e mai ovvie.

La società è ancora in fase di completamento dei preparativi finali, prima di poter iniziare a far volare i suoi clienti, ma scoprire gli interni della VSS Unity completi, rende tutto più vicino. Si tratta sicuramente un'offerta unica, quindi è difficile giudicare il prodotto a scatola chiusa, ma è chiaro che Virgin Galactic ha messo molto impegno, studio ed esperienza nello sviluppo di un interno di astronave progettato per funzionare per tutti coloro che possono permettersi di affrontare un viaggio del genere.

Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail