Fastweb

Batte come un cuore vero ma è in silicone, realizzato con la stampante 3D

Web & Digital #medicina #salute Explorer, il primo scanner medico a corpo intero che genera immagini 3D Il nuovo scanner a corpo intero promette immagini più veloci e più dettagliate
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Batte come un cuore vero ma è in silicone, realizzato con la stampante 3D FASTWEB S.p.A.
cuore stampante 3d
Web & Digital
Il cuore artificiale in silicone imita il funzionamento di quello vero ma dura solo 45 minuti, per ora

I dispositivi attualmente utilizzati per pompare il sangue nel corpo al posto di un cuore sano hanno tanti vantaggi ma anche parecchi svantaggi. Sia che si tratti di enormi dispositivi della grandezza di una lavatrice, i quali tengono i pazienti ancorati ad un letto d'ospedale oppure di altri impianti meccanici che causano diverse complicazioni: c'è decisamente spazio per ulteriori miglioramenti. Tenendo in considerazione questi fattori, gli scienziati del Politecnico di Zurigo hanno sviluppato un cuore in silicone che batte proprio come quello reale, e potrebbe rappresentare una soluzione più sicura e allo stesso tempo comoda per il pompaggio del sangue.

I cuori artificiali, e gli altri dispositivi progettati per far fluire il sangue, di solito prendono il posto del cuore danneggiato mentre il paziente è in attesa di un donatore di organi o che il proprio cuore guarisca. C'è dunque un grande bisogno di nuovi dispositivi, considerando che solamente negli Stati Uniti ogni giorno ci sono circa 3.000 persone in lista d'attesa per un trapianto di cuore.
Quindi gli scienziati sono costantemente alla ricerca di modi per sviluppare nuove soluzioni e migliorare le pompe esistenti, il che comprende anche la ricerca di materiali biocompatibili, come ad esempio le schiume malleabili. Tutto ciò ha portato gli scienziati del Politecnico di Zurigo a creare un cuore artificiale di silicone, progettato per imitare il funzionamento dell'organo il più fedelmente possibile.


Questo cuore artificiale ha circa la stessa dimensione di un cuore umano, pesa 390 g (0,85 lb) ed è stato creato utilizzando la stampa 3D e una tecnica di fusione a cera persa. Il cuore artificiale presenta un ventricolo destro e uno sinistro proprio come l'organo reale, i quali sono separati da una camera che sostituisce il muscolo dell'organo. Poiché la camera viene gonfiata e sgonfiata con aria pressurizzata, essa pompa il liquido direttamente dalle camere.
Durante i test, i ricercatori hanno utilizzato un fluido con una viscosità simile al sangue umano e hanno scoperto che fondamentalmente la pompa funziona in modo molto simile a quello del cuore umano. Tuttavia c'è una limitazione piuttosto seria: il materiale utilizzato è in grado di sopportare circa 3.000 battiti, che equivalgono a 30 - 45 minuti di utilizzo. Detto questo, il team conferma che il prototipo rappresenta un possibile passo in avanti in materia di cuori artificiali.
"Questo è semplicemente un test di fattibilità", dice Nicholas Cohrs, un dottorando presso l'ETH di Zurigo e membro del team di ricerca. "Il nostro obiettivo non era quello di presentare un cuore pronto per l'impianto, ma di pensare a una nuova direzione per lo sviluppo di cuori artificiali."
La ricerca è stata pubblicata sulla rivista Artificial Organs.

18 luglio 2017

Fonte: newatlas.com

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #stampa 3d #medicina

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.