Nuove tecnologie, 900mila posti di lavoro in Europa entro il 2015

Ue, accordo con i privati per colmare il gap occupazionale nelle nuove tecnologie

Il numero di posti nel settore aumenta di 100mila unità ma non ci sono abbastanza laureati o persone formate: La Commissione europea lancia un piano con i privati
Ue, accordo con i privati per colmare il gap occupazionale nelle nuove tecnologie FASTWEB S.p.A.

 

Novecentomila posti di lavoro in Europa entro il 2015. A tanto ammonta il gap occupazionale nel settore delle nuove tecnologie e del digitale, che la Commissione Ue intende colmare lanciando una '' Grande coalizione'' con il settore privato. Perché, nonostante la crisi, ogni anno il numero di posti nel settore aumenta di 100mila unità ma non ci sono abbastanza laureati o persone formate. ''E' un elemento essenziale - ha detto il presidente Barroso - per rimettere in pista l'economia europea''.

La Commissione Ue ha chiesto l'impegno concreto per l'offerta di nuovi posti di lavoro, tirocini, formazione, finanziamenti di start-up, corsi universitari gratuiti online, a imprese, governi, educatori, parti sociali, fornitori di servizi per l'occupazione e organizzazioni della società civile. Perché se Bruxelles ha certo un ruolo da svolgere, formazione, mobilità, certificazione delle competenze, miglioramento dei programmi scolastici e universitari, creazione di un ambiente imprenditoriale più propizio alle start-up, richiedono comunque la partecipazione attiva di tutte le parti interessate.

''Se, insieme, riusciremo a invertire la tendenza negativa e a occupare il sempre maggior numero di posti vacanti nel settore delle tecnologie dell' informazione e della comunicazione, potremo incidere positivamente e in modo trasversale su tutti i settori dell' economia'' europea, ha sottolineato Barroso. Finora sono una quindicina tra imprese e organizzazioni che hanno deciso di partecipare alla ''Grande coalizione'', sostenuta dai commissari Ue Neelie Kroes, Antonio Tajani, Lazslo Andor e Androulla Vassiliou.

Nel 2011 gli occupati nel settore in Europa avevano raggiunto i 6,7 milioni, ossia il 3,1% del totale Ue, crescendo a un ritmo annuo medio del 4,3% dal 2000 al 2010.

4 marzo 2013

La Redazione
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: cosa c'è da sapere
Scarica subito l'eBook gratuito e scopri cosa bisogna assolutamente sapere per proteggere i propri dispositivi e i propri dati quando si utilizza la Rete
scarica l'ebook
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail