L'autista killer del Michigan fa causa a Uber

Uber, l'ex autista Jason Dalton fa causa all'app

L'uomo ha chiesto 10 milioni di dollari di risarcimento sostenendo di essere finito in carcere a causa dei turni lavorativi massacranti
Uber, l'ex autista Jason Dalton fa causa all'app FASTWEB S.p.A.

La notte del 20 febbraio 2016 sei persone hanno perso la vita a causa di Jason Dalton, l'autista Uber che ha aperto il fuoco a casaccio prima in un complesso di appartamenti, poi al di fuori di un ristorante e in una concessionaria di auto a Kalamazoo County, Michigan.

Dopo il suo arresto, il 45enne ha fatto causa a Uber. Dalton chiede 10 milioni di dollari sostenendo di essere finito in carcere proprio a causa dell'app per servizio di auto con conducente. L'uomo ha infatti accusato la società di averlo costretto a lavorare oltre l'orario: "Mi hanno fatto lavorare quando stavo male e non mi hanno fatto trascorrere tempo con i miei figli".

17 marzo 2016

La Redazione
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail