Google

Tra tre anni potremo parlare con i computer, come in Star Trek

Google sta lavorando per creare un computer capace di interagire con gli user tramite comandi vocali come in Star Trek
Tra tre anni potremo parlare con i computer, come in Star Trek FASTWEB S.p.A.

 

«Computer, calcola il tempo per le riparazioni, alle attuali condizioni»
«Tre giorni terrestri»
«Computer, calcola il tempo per le riparazioni, considerando un incremento di 2.5 punti percentuali della forza lavoro»
«Due giorni terrestri»

Questa ricostruzione spannometrica di una linea di dialogo di una qualunque puntata di Star Trek rappresenta il sogno, non poi così tanto segreto, di ogni ingegnere, operatore o forse anche dell’Uomo contemporaneo. L’idea che un computer possa interagire con il suo utilizzatore senza uso di tastiera, ricorrendo a comandi vocali colloquiali e diretti, poteva sembrare pura fantascienza fino a pochi anni fa, ma i risultati raggiunti dall’algoritmo di ricerca di Google o le capacità di risposta di intelligenze artificiali come Siri, iniziano a ingolosire i ricercatori informatici.

Il computer di Star Trek potrebbe infatti essere una realtà in poco tempo. Parola dell’ingegnere Amit Singhal di Google che lo considera «non solo una metafora da usare per spiegare agli altri ciò che vorremmo costruire, ma l’ideale a cui miriamo». Non è la prima volta che la fantascienza di Star Trek ispira la scienza della realtà: nella serie creata da Gene Roddenberry si sono visti i primi telefoni cellulari, le porte con fotocellula, gli schermi al plasma e tecnologie ancora in fase di studio (e ardentemente desiderate) come il teletrasporto e gli ologrammi.

Ma la più sbalorditiva, e probabilmente ora più che mai fattibile, tecnologia da realizzare è proprio l’interazione uomo-computer in linea con quella vista sullo schermo tra l’equipaggio dell’Enterprise e la strumentazione a disposizione. Secondo Amit Singhal è un obiettivo plausibile per Google, raggiungibile entro tre anni, a patto di riuscire ad affinare il sistema di riconoscimento vocale.

A quel punto, sostiene sempre l’ingegnere Singhal, entro cinque anni ci chiederemo come abbiamo potuto vivere senza. Chissà se il computer saprà rispondere.

18 aprile 2013

Fonte: Chili Blog
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail