Fastweb

Tik Tok lancerà un servizio di streaming musicale

disattivare rilevamento automatico AirPods Web & Digital #airpods #iphone Come disattivare il rilevamento automatico degli AirPods E come configurare il doppio tocco sugli AirPods per modificarne i comandi
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Tik Tok lancerà un servizio di streaming musicale FASTWEB S.p.A.
Tik Tok
Web & Digital
ByteDance, la società dietro il successo di TikTok, pianifica di lanciare presto un'app di streaming musicale gratuito

L'attività di streaming musicale ha spazio per un altro giocatore? La startup più preziosa del mondo certamente la pensa così.

L'azienda cinese ByteDance, valutata più di 75 miliardi di dollari, sta lavorando a un servizio di streaming musicale, secondo quanto rivelato da due fonti anonime a TechCrunch. La società, che gestisce la popolare app TikTok, ha discusso con alcune etichette musicali negli ultimi mesi in merito al lancio di questa app per la fine di questo trimestre.

L'app sarà disponibile sia in versione premium che gratuitamente, mediante un supporto pubblicitario, ha affermato una delle fonti. Bloomberg, che per prima ha scritto dell'app, ha riferito che ByteDance si rivolgerà ai mercati emergenti.
Un portavoce di ByteDance ha però rifiutato di commentare.

L'interesse di ByteDance per le app a tema musicale non è una novità. Frammenti di canzoni pop o di colonne sonore di film intrecciati con video amatoriali girati dagli utenti sono parte fondamentale dei servizi finora offerti dalla società. Essa infatti lavorta già con etichette musicali di tutto il mondo per concedere in licenza l'utilizzo delle tracce sulla sua piattaforma. In Cina, dove ByteDance afferma di avere accordi con più di 800 etichette, ha intensamente ampliato gli sforzi per scovare talenti musicali e spingerli a creare musica originale.

ByteDance, inoltre, ha ampliato il suo portafoglio di app negli ultimi mesi. All'inizio di quest'anno la società ha rilasciato Duoshan, un'app di videochat che sembra essere un mix tra TikTok e Snapchat. Questa settimana, invece, ha rilasciato Feiliao, un'altra app per le chat testuali. Secondo le fonti, l'azienda pensa di aver bisogno di realizzare un'app di consumo musicale indipendente.

In un'intervista in merito al successo di TikTok lo scorso mese, Todd Scheffin, responsabile della branca di Business Management globale di TikTok ha dichiarato al Wall Street Journal che "la musica fa parte dei DNA creativo dell'app, ma principalmente per la creazione e la visualizzazione di video brevi, e non per il consumo di musica".

L'azienda cinese probabilmente guarderà all'India come mercato chiave per la sua app musicale. La compagnia ha discusso con diverse etichette musicali locali come T Series e Times Music per la concessione dei diritti. Si stima, inoltre, che le sue app abbiano più di 300 milioni di utenti attivi mensili nella sola India.

Il Paese potrebbe aver anche ispirato ByteDance a prendere in considerazione una versione gratuita dell'app supportata dalla pubblicità. Anche se più di 150 milioni di utenti in India ascoltano la musica online, solo una piccola parte di questa è disposta a pagare per farlo.

Tutto questo ha reso l'India un paese estremamente interessante per i giganti musicali locali ed internazionali, la maggior parte dei quali offre una versione gratuita e supportata dalla pubblicità per le proprie app. Addirittura, le versioni premium delle popolari app Apple Music e Spotify arrivano a costare meno di 1,2 dollari al mese. L'India è l'unico Paese in cui Spotify offre una versione gratuita della sua app con accesso a tutto il catalogo.

Il lancio dell'app potrebbe portare nuovamente i riflettori su ByteDance in India, dove l'app di maggior successo, TikTok è finita in cattive acque. Un tribunale indiano, infatti, avrebbe bandito l'app per circa una settimana dopo aver espresso preoccupazioni in merito ad alcuni contenuti ritenuti "discutibili" sulla piattaforma. Da quando la nazione ha revocato il divieto di utilizzo di TikTok la società è diventata molto più cauta riguardo i suoi contenuti.

22 maggio 2019

Fonte: techcrunch.com

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #tik tok #spotify #musica

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.