Tidal

Tidal, come funziona il servizio di musica in streaming

Acquistato all'inizio dell'anno dal rapper Jay Z, che annovera tra i proprietari anche star della musica internazionale come Madonna e Beyoncé
Tidal, come funziona il servizio di musica in streaming FASTWEB S.p.A.

Il settore della musica in streaming, che vede nell’arena Deezer, Spotify  e si prepara al debutto di Apple Beats, si arricchisce con Tidal, acquistato all'inizio dell'anno dal rapper Jay Z, che annovera tra i proprietari anche star della musica internazionale come Madonna e Beyoncé. In conferenza a New York, gli artisti hanno annunciato il rilancio di Tidal con una formula di abbonamento da circa 10 dollari al mese, più economica rispetto a quella premium.

Tidal vuole "ridare" valore alla musica, offrendo royalty maggiori  (circa il doppio rispetto ai concorrenti, a detta del sito The Verge) agli artisti che decidono di farne parte rispetto a servizi simili che offrono musica in streaming anche gratis col supporto della pubblicità. Tra i coproprietari di Tidal ci sono anche Kanye West, Daft Punk, Alicia Keys, Jack White e Nicki Minaj. Tidal avrebbe anche il supporto di Taylor Swift che mesi fa aveva deciso di non rendere più disponibili i suoi brani su Spotify.

Apple, invece, starebbe lavorando insieme a musicisti e produttori musicali (in primis Trent Raznor e Jimmy Iovane) per lanciare il suo servizio di musica in streaming che dovrebbe essere pronto per il debutto a giugno.

31 marzo 2015

La Redazione
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail