Swift Playground

Swift Playground, la palestra Apple per giovani sviluppatori

Una “palestra” per i giovani sviluppatori di app
Swift Playground, la palestra Apple per giovani sviluppatori FASTWEB S.p.A.

Ogni anno, la maggior parte degli utenti Apple aspetta di scoprire i progressi dell'ecosistema Apple rigurado all'hardware e ai nuovi device che l'azienda svela al suo evento WWDC e alle nuove funzionalità software che vengono annunciate per potenziare iPhone, iPad, Mac, Apple Watch e altri prodotti. Ma c'è un altro aspetto del WWDC che spesso rende l’entusiasmo ancora più vivo.

Ogni WWDC porta "nuovi giocattoli" dedicati agli sviluppatori di software e produttori di app, che permettono loro di creare  app più robuste che rendono questi dispositivi ancora più utili. Molte delle vostre app preferite, da YouTube a Uber, da Waze a Zoom, spesso sono diventate preziose grazie alle nuove tecnologie, strumenti o funzionalità che Apple ha messo a disposizione dei costruttori di app.

E il 2021 non è stato da meno, portando agli sviluppatori nuovi strumenti, incluso uno che potrebbe portare a enormi efficienze nel modo in cui software e app sono costruiti per i dispositivi Apple. 

CNET ha parlato con Susan Prescott, vicepresidente che si occupa delle relazioni con gli sviluppatori di Apple, e Andreas Wendker, vicepresidente che si occupa di ingegneria degli strumenti e dei framework di Apple, della grande attenzione sui nuovi strumenti per gli sviluppatori nel 2021.

È anche importante ricordare che questo avviene in un momento in cui Apple (insieme ad altre grandi aziende tech) ha dovuto affrontare un enorme livello di controllo sulla sua relazione con gli sviluppatori. Inoltre, la società è ancora in attesa di giudizio nella causa intentata dal produttore di Fortnite Epic Games, che ha sostenuto che Apple detiene il potere di monopolio sul suo App Store e  prende ingiustamente denaro dagli sviluppatori.

Gli strumenti che rendono più accessibile la creazione di app continuano a essere un obiettivo chiave per Apple, soprattutto in relazione ai progressi di Swift Playgrounds. "La nostra sensazione è che ogni bambino dovrebbe avere l'opportunità di imparare a programmare, non perché ogni bambino diventerà un programmatore, ma perché il mondo che ci circonda è alimentato dal codice", ha affermato Prescott. "Aiuteremo quante più persone possibile in quanti più ceti sociali possibili, da quante più comunità e culture possibili, a imparare a programmare".

Al WWDC, Apple ha annunciato che Swift Playgrounds non servirà più solo per imparare a programmare, ma permetterà di creare app per iPhone e iPad direttamente in Swift Playgrounds e distribuirle sull'App Store.

"Tutti questi progressi negli strumenti e nelle tecnologie sono il risultato di una visione che portiamo avanti da anni", ha affermato Wendker. "Sono davvero il risultato di un'incessante attenzione da parte nostra per costruire piattaforme di lunga durata che creino molto valore per sviluppatori e utenti".
 

Fonte: cnet.com
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail