Fastweb

Spotify Premium for Family localizzerà gli utenti per prevenire gli abusi

Spotify Kids Smartphone & Gadget #spotify #musica Spotify lancia un'app dedicata ai bambini All'interno del piano Premium Family, il servizio di streaming musicale lancia un servizio dedicato ai più piccoli
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Spotify Premium for Family localizzerà gli utenti per prevenire gli abusi FASTWEB S.p.A.
Spotify Premium for Family
Web & Digital
Spotify richiederà ai membri del piano familiare di provare di vivere tutti allo stesso indirizzoper prevenire l'abuso dell'opzione di abbonamento

Il piano famiglia di Spotify Premium, che costa 15 Euro al mese, consente a un massimo di sei account di usufruire dei vantaggi dell'iscrizione premium, incluso l'ascolto senza pubblicità e la riproduzione su richiesta. Il piano familiare equivale a 2,50 Euro per membro, che è molto più economico rispetto a un abbonamento individuale da 10 Euro al mese.

Non è un segreto che alcuni amici formino gruppi per avvalersi del costo più economico del piano familiare. Spotify, a quanto pare, vuole impedire che ciò accada.

Nelle descrizioni di Spotify per i suoi piani premium, si dice che il piano Family è "per le famiglie che risiedono allo stesso indirizzo". A tale scopo, i termini e le condizioni aggiornati del servizio di streaming musicale per il piano familiare, caricati ad agosto, indicano che Spotify chiederà, di volta in volta, ai membri di verificare che vivano ancora tutti nella stessa casa.

Non è la prima volta che Spotify tenta di limitare il numero di persone che si iscrivono al suo piano familiare. L'anno scorso, il servizio di streaming musicale ha chiesto ad alcuni membri di confermare la loro posizione fornendo le loro coordinate GPS. Il programma pilota è stato interrotto bruscamente a causa di problemi di privacy.

Il requisito di Spotify per i membri del piano familiare di fornire dati sulla posizione è apparentemente ripreso e la sua aggiunta ai termini e condizioni aggiornati suggerisce che questo è ora permanente. Sono tornate anche le preoccupazioni sulla privacy degli utenti e Christopher Weatherhead, responsabile della tecnologia per il gruppo di controllo sulla privacy del Regno Unito, ha dichiarato a CNET che potrebbero esserci implicazioni preoccupanti.

Spotify, tuttavia, ha affermato che i dati sulla posizione richiesti saranno crittografati e verranno utilizzati solo allo scopo di verificare gli abbonamenti del piano familiare.

Non è chiaro, tuttavia, quanto Spotify sarà rigoroso nel far rispettare i requisiti relativi ai dati sulla posizione e se cancellerà davvero gli account del piano familiare che risultano essere in violazione. La mossa trascura anche alcuni scenari di famiglie che vivono separate l'una dall'altra, come genitori separati e studenti che vivono in dormitori per il college.

Spotify spera che la repressione dei piani familiari spingerà gli abbonati a iscriversi a singoli abbonamenti. C'è anche la possibilità che passino invece ad altri servizi di streaming musicale che sono più indulgenti con i loro piani familiari, come Apple Music.

16 settembre 2019

 

Fonte: digitaltrends.com

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #spotify #musica

© Fastweb SpA 2020 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.