Snap, debutto record in Borsa

Snap debutta e vola in Borsa

La società madre dell'app del fantasmino vale 33,5 miliardi di dollari
Snap debutta e vola in Borsa FASTWEB S.p.A.

Un debutto in Borsa record quello di Snap, società madre di Snapchat. I titoli hanno aperto a 24 dollari, il 41% in più rispetto ai 17 dollari dell'Ipo (initial public offering), dando una valutazione alla società di 33,5 miliardi di dollari, tre volte quello di Twitter.  Lo sbarco di Snapchat a Wall Street rappresenta un test per l'appetito degli investitori che si domandano se sarà la nuova Facebook o la nuova Twitter, pur scommettendo di più sull'azienda di Zuckerberg. 

Non tutti però sono sicuri che la quotazione di Snap possa rappresentare un termometro per il mercato: secondo i più scettici il successo della sua Ipo è conseguenza, più che altro., "dell'abbondanza di liquidità disponibile che dalle sue prospettive". E i dati sembrano dare ragione proprio ai più critici: la società ha chiuso il 2016 con perdite per 514 milioni di dollari, dopo un rosso di 373 milioni di dollari nel 2015, mentre i ricavi dell'anno scorso sono stati pari a 404 milioni di dollari. Ciò che attira gli investitori sono gli utenti attivi quotidianamente: 158 milioni di età compresa tra i 18 e i 24 anni (un pubblico difficile, per gli inserzionisti, da catturare tramite la tivù) che interagiscono con più di 2 miliardi e mezzo di immagini. 

3 marzo 2017

La Redazione
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail