Google Workspace

Smart Canvas, le nuove funzionalità di Google per la produttività

Con la diffusione del lavoro in remoto o degli hub di co-working, Google ha pensato di aggiungere nuovi modi per comunicare in modo efficiente con il proprio team
Smart Canvas, le nuove funzionalità di Google per la produttività FASTWEB S.p.A.

Google ha lanciato una serie di funzionalità per la produttività alla conferenza per sviluppatori I/O, la scorsa settimana, insieme al nuovo sistema operativo Android 12, alla fotocamera e agli aggiornamenti di WearOS. Queste nuove funzionalità per la produttività mirano a collegare luoghi di lavoro ibridi, sotto il nome di Smart Canvas.

I nuovi aggiornamenti, le funzionalità e gli strumenti hanno lo scopo di migliorare le app utilizzate di frequente come Documenti, Fogli e Presentazioni. Dovrebbero anche rendere più facile rimanere in contatto, concentrarsi e lavorare in modo efficiente con Google Workspace, soprattutto ora che così tanti team sono sparsi in tutto il mondo sulla scia della pandemia COVID-19.

Ecco uno sguardo a come Google ha migliorato i suoi strumenti per l'area di lavoro con Smart Canvas e come utilizzare le nuove funzionalità.

Chip intelligenti per taggare persone, file, eventi e riunioni

Gli utenti possono ora sfruttare gli smart chip con gli aggiornamenti di Smart Canvas. I chip intelligenti semplificano il flusso di lavoro di un utente in Google Documenti espandendo la funzione "@menzione" già disponibile. Ora digitando "@", sarà possibile non solo di taggare altri utenti, ma anche aggiungere link specifici per file, eventi e riunioni. La funzione arriverà per Fogli nei prossimi mesi.

I chip intelligenti permetteranno anche di creare liste di controllo su web e dispositivi mobili, nonché di assegnare le attività ad altri. Le attività assegnate verranno visualizzate nell'Elenco attività dell'assegnatario in Google Tasks.

Inoltre, i chip intelligenti includono modelli di tabella in Documenti per monitorare meglio feedback, progetti e altro ancora. C'è anche un modello per acquisire note sulla riunione e importare informazioni dagli inviti del calendario.

Documenti in formato “pageless”

A meno che non digitiate esclusivamente nelle app Note, probabilmente avete familiarità con le interruzioni di pagina in programmi come Google Docs. Con Smart Canvas potrete eliminare le interruzioni di pagina, in modo che le ultime parole di una frase o dei grafici non vengano suddivise. Se vorrete stampare o convertire il documento in un PDF, potrete riattivare le interruzioni di pagina. L'aggiunta della possibilità di annullare le interruzioni di pagina può rendere il processo di scrittura più fluido.

La vostra Timeline su Fogli

Fogli sta ottenendo una nuova visualizzazione della sequenza temporale per un monitoraggio più semplice e veloce delle attività. Nella visualizzazione “sequenza temporale” (o Timeline) sarete in grado di organizzare le vostre informazioni per proprietario, categoria e altro.

Integrazione di Documenti, Fogli e Presentazioni in Google Meet

Smart Canvas ha in programma di integrare meglio gli strumenti di comunicazione e collaborazione. Ora potrete presentare contenuti ad altri durante una chiamata Google Meet da Documenti, Fogli o Presentazioni con interruzioni minime. In autunno, Google ha affermato che porterà Meet direttamente in Documenti, Fogli e Presentazioni per la collaborazione e la comunicazione simultanee. 

Google Meet offre anche sottotitoli in tempo reale in cinque lingue, ma questa feature arriverà entro la fine dell'anno. Le traduzioni inizieranno con l'inglese tradotto in spagnolo, portoghese, francese e tedesco, con altre lingue che verranno aggiunte in seguito.

Google Chat

Google sta integrando strumenti di collaborazione in Google Chat per creare e fare facilmente modifiche durante le riunioni. È disponibile per Documenti e Fogli con supporto per Presentazioni in arrivo. La società ha aggiunto anche reazioni emoji a Documenti.

Funzionalità di scrittura assistita

Smart Canvas include anche funzionalità di scrittura assistita in Documenti sul web che funzionerà un po' come Grammarly. Oltre ai suggerimenti stilistici che possono aiutare con la modifica, la funzione di scrittura assistita può mettere in guardia contro la scelta di utilizzare parole offensive. Una funzione di analisi assistita simile verrà fornita in Presentazioni per aiutare gli utenti a raccogliere meglio informazioni sui dati.
 

Fonte: cnet.com
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail