Sexting, consigli per evitare rischi

Sexting, consigli per evitare rischi

Alcune indicazioni per non incappare in spiacevoli inconvenienti
Sexting, consigli per evitare rischi FASTWEB S.p.A.

Il sexting è un fenomeno dilagante. Ecco alcuni consigli pratici per non incorrere in pericoli.

Decidere se includere il volto
Le foto inviate potrebbero essere condivise dal mondo intero. Per questo si dovrebbe considerare se inquadrare o meno il proprio viso. Ricordate inoltre di non inquadrare altre caratteristiche fisiche caratterizzanti come ad esempio i tatuaggi. Attenzione alla sfocatura di Photoshop: non è sicura perché alcuni software sono in grado di invertirla.   

Attenzione se si beve
Il sexting e l’alcol sono due cose che non vanno per niente d’accordo. In questi casi si rischia di contattare la persona sbagliata o di inviare foto di cui ci si può pentire da sobri. 

Cancellare i metadati dalle vostre foto
Non dimenticate mai che le fotocamere aggiungono metadati quando si scattano foto come informazioni nascoste sulla location e la data dello scatto.
Ecco come ritrovare queste informazioni sul computer.

·         Su Windows basta cliccare col destro il file immagini > Proprietà > Details tab.

·         Su Mac cliccare col destro sul file immagini > Info > Più Info.

Se Windows basta cancellare tutti i matadati cliccando su “Rimuovi le proprietà”. Su Mac invece, sarà necessario scaricare ImageOptim per cancellare questo tipo di dati.

Per gli smartphone ci sono diverse app per rimuovere questo genere di dati. EXIF Stripper per Android o TrashExif per iTunes.

Attenzione al lavoro
Potrebbe sembrare assurdo ma molte  persone fanno sexting in ufficio. Secondo le recenti indagini, il sexting si intensifica  tra le 10 del mattino e il primo pomeriggio del martedì. Se i device sono connessi alla rete Wi-Fi del lavoro, occorre fare molta attenzione perché è possibile tracciare gli smartphone e risalire ai messaggi.

Utilizzare un device sicuro
Se si utilizzano device connessi tra di loro è bene pensarci due volte prima di schiacciare invio. Per evitare spiacevoli situazioni, è consigliabile utilizzare un device sicuro e soprattutto non connesso a nessun altro.

Fidarsi del proprio partner
Potrebbe sembrare scontato ma non lo è. Prima quindi di inviare messaggi compromettenti, pensare bene alla fiducia nel rapporto.

3 ottobre 2014

Fonte: mashable.com
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: cosa c' da sapere
Scarica subito l'eBook gratuito e scopri cosa bisogna assolutamente sapere per proteggere i propri dispositivi e i propri dati quando si utilizza la Rete
scarica l'ebook
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail