Samsung scopre un nuovo utilizzo del grafene

Samsung scopre un nuovo utilizzo del grafene

La tecnica permetterebbe di sintetizzare una grande area di grafene in un singolo cristallo su un semiconduttore, mantenendone inalterate le proprietà meccaniche e elettriche
Samsung scopre un nuovo utilizzo del grafene FASTWEB S.p.A.

Gli scienziati del Samsung’s Advanced Institute of Technology hanno annunciato un nuovo metodo di lavorazione del grafene insieme all’Università di Sungkyunkwan, lo studio è stato pubblicato sul numero di Science Magazine di aprile.

La tecnica permetterebbe di sintetizzare una grande area di grafene all'interno di un singolo cristallo su un semiconduttore, mantenendone inalterate le proprietà meccaniche e elettriche.

Il grafene, che è costituito da un unico strato di atomi di carbonio, si è dimostrato più resistente dell'acciaio, molto flessibile ed ha una capacità di condurre elettricità e calore cento volte maggiore rispetto al silicio. Lo scopo dell'azienda coreana, appunto, è quello di sostituire la commercializzazione dei chip di silicio con quelli in grafene perchè lo ritiene un materiale più adatto a display curvi e flessibili e ai dispositivi indossabili di prossima generazione. 

Non è ancora chiaro se Samsung terrà questa tecnica tutta per sé (e per i suoi prodotti) o se la condividerà con altre aziende del settore. Non dimentichiamo infatti che Samsung produce display per i più importanti device mondiali tra cui anche iPhone e iPad.

7 aprile 2014

Fonte: mashable.com
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail