Ad Amsterdam arrivano le navi a guida autonoma

Roboat, ecco le barche a guida autonoma lungo i canali di Amsterdam

Si chiamano Roboat e sono le prime barche a guida autonoma pronte a solcare le acque dei canali della capitale olandese
Roboat, ecco le barche a guida autonoma lungo i canali di Amsterdam FASTWEB S.p.A.

Prima c'erano solo le auto, poi sono arrivati anche i camion. Ora, invece, è la volta delle barche. Ecco che ad Amsterdam una flotta di imbarcazioni a guida autonoma hanno invaso i canali della capitale olandese. Si chiamano Roboat le navi destinate a trasportare persone e merci, oltre che monitorare la qualità delle acque.

Il progetto è coordinato dall'italiano Carlo Ratti del MIT (Massachussets institute of technology) insieme all'Istituto olandese per le soluzioni metropolitane (Ams). Dal 2017, così, Amsterdam diventerà un vero e proprio laboratorio vivente per queste barche robotiche che per la prima volta solcheranno le acque olandesi.

"L'idea è quella di creare una flotta autonoma di barche per il trasporto di merci e persone, che possa cooperare per avere un'infrastruttura 'circolante temporanea', come i ponti a richiesta o i palcoscenici montabili in un paio d'ore", ha spiegato Ratti al sito specializzato Robohub.

Roboat, inoltre, avrà sensori ambientali per monitorare la qualità delle acque nei canali della capitale olandese.

21 settembre 2016

La Redazione
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail